Dolci: Torta di mandarini

torta

Dosi per 6 persone:
• 3 uova
• 200 g di zucchero semolato + 4 cucchiai per i mandarini
• 125 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
• 240 g di farina di mandorle
• 100 g di farina di riso
• 1 bustina di lievito vanigliato
• 1 pizzico di sale
• 1 fiala di aroma all’arancia (facoltativa)
• 125 g di zucchero a velo
• 2 cucchiai di acqua tiepida
• 5 mandarini
• 2 mandarini per la decorazione

Queste dosi sono perfette per uno stampo a cerniera di 26-28 centimetri di diametro. Per realizzare questa torta scegli dei mandarini possibilmente non trattati e con la buccia sottile. Per prima cosa devi lavare bene i mandarini, poi mettine 5 in una pentola e ricoprili interamente di acqua, unisci 2 cucchiai di zucchero semolato e poi trasferisci la pentola su fuoco vivace, lasciando cuocere i mandarini per circa 30 minuti da quando l’acqua inizierà a bollire. Una volta cotti, scolali bene e lasciali intiepidire leggermente, poi tagliali a metà ed elimina gli eventuali semini, quindi mettili dentro un mixer e frullali fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. In una ciotola setaccia la farina di mandorle assieme alla farina di riso, al lievito e al sale e tieni questo mix da parte. In una ciotola sbatti a lungo le uova assieme allo zucchero semolato (200 g), fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro, poi unisci poco alla volta il burro ammorbidito a temperatura ambiente, senza smettere di sbattere. Una volta incorporato tutto il burro, unisci metà del mix di farine e mescola il tutto con una spatola o una frusta, poi incorpora i mandarini frullati e metà dell’aroma all’arancia (questo è facoltativo, serve solo per dare più profumo alla torta) e poi per ultimo il mix di farine rimanente. Quando tutto avrà assunto una consistenza morbida e cremosa e non ci saranno grumi di farina, versa il composto in uno stampo a cerniera foderato con carta da forno (oppure ben imburrato e infarinato) e trasferisci la torta a cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 190 °C e lascia cuocere la torta per 45 minuti circa, o comunque fin quando uno stecco infilato al centro del dolce ne uscirà pulito. Una volta cotta, sforna la torta e lasciala raffreddare, poi sformala e adagiala su di un piatto da portata. In una ciotolina mescola lo zucchero a velo con 2 cucchiai circa di acqua calda e l’altra metà della fiala di aroma, fin quando avrai ottenuto una glassa bianca, piuttosto densa: spalma la glassa sulla superficie della torta e lasciala rapprendere per mezz’ora circa. Nel frattempo taglia a fette (più o meno sottili) i 2 mandarini rimasti e mettili a caramellare in una padella antiaderente (posta su fuoco vivace) assieme a 2 cucchiai colmi di zucchero. Quando le fette di mandarino saranno ben caramellate, toglile dalla padella e lasciale asciugare appoggiandole su di una gratella. Non appena la glassa si sarà solidificata, decora la torta con le fette di mandarini caramellati e servi la torta.

firma Lella

680 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Ricette Vegetariane: Zucchine ripiene al forno Successivo Crostate: Crostata morbida con marmellata

Lascia un commento