Pizze, Focacce e Bruschette: Crostata light salata con pomodorini e ricotta

pizza

La galette è un tipo di crostata francese, preparata con un impasto steso molto sottilmente e farcito con ripieni dolci o salati, quindi frutta, marmellata, crema o anche verdure, carni, formaggi… La si riconosce subito poiché oltre all’essere molto sottile, non è cotta nella classica teglia rotonda bensì direttamente su carta forno piazzata sulla leccarda: il bordo dell’impasto viene richiuso grossolanamente sul ripieno, in maniera irregolare, dando un look molto rustico alla galette e rendendola veramente semplice da realizzare.

INGREDIENTI

Impasto
170 g farina 00 o integrale o di farro
un pizzichino di sale
37 g margarina leggera (40% di grassi)
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
3-4 cucchiai di acqua minerale fredda

Ripieno
125 g Ricotta
50 g parmigiano grattugiato (o grana)
1 cucchiaino di sale aromatizzato alle erbe o 3/4 cc di sale fino e erbette secche miste
circa 30-40 pomodorini ciliegini, datterini, rossi o di colori misti
3-4 foglie di basilico
un po’ di acqua e di sale grosso

PROCEDIMENTO

Ripieno

Misurare gli ingredienti per il ripieno in una ciotola: ricotta, parmigiano grattugiato, sale aromatizzato alle erbe (o sale fino e erbette secche a piacere) e il basilico a pezzettini. Mescolare bene fino ad ottenere la consistenza di una crema.
Tagliare un po’ dei pomodorini a metà e poi continuare più avanti al momento della farcitura, così da potersi regolare con esattezza sul numero necessario di pomodorini.

Impasto

Mescolare farina e sale, spezzettarvi dentro la margarina fredda di frigorifero e mescolare con una forchetta, poi aggiungere anche l’olio e continuare a mescolare fino a quando diventerà un po’ sabbioso. Versare due cucchiai di acqua minerale anch’essa fredda di frigo e cominciare a impastare con le mani. Aggiungere altra acqua minerale un cucchiaio alla volta fino a quando l’impasto diventa compatto. Lavorarlo un altro po’ a mano per amalgamare gli ingredienti e poi formare una palla e schiacciarla leggermente.

Accendere il forno a 200° prima di continuare. Mettere l’impasto su un foglio di carta forno e con il matterello iniziare a schiacciarlo dando la forma di un disco. L’impasto deve essere steso quanto più sottile possibile. Non è difficile ma ci vuole un po’ di pazienza e olio di gomito. Con questa dose si riesce ad ottenere un disco di circa 35-36 cm di diametro.

Trasferire la carta forno sulla leccarda o su una teglia da forno larga. Versare la crema di ricotta e con un coltello o una spatola spalmarla uniformemente sul disco di pasta lasciando un paio di centimetri vuoti tutt’intorno al bordo.
Cominciare a sistemare i pomodorini sulla ricotta partendo dal centro e con la polpa rivolta verso l’alto. Lavorare di fantasia specialmente se si usano pomodorini di forma e colori diversi ma disporli molto vicini l’uno all’altro e senza sovrapporli. Fare l’ultimo giro di pomodorini tagliando i ciliegini rossi in quarti e disponendoli come in foto. Ripiegare il bordo dell’impasto sul ripieno molto approssimativamente, schiacciando leggermente le pieghe per farle aderire bene tra loro. Nei bordi della crostata resteranno i quarti dei pomodorini e al centro tutti i pomodorini con la polpa verso l’alto.

Ultimo passo è quello di bagnare leggermente tutto il bordo con dell’acqua e attaccarvi un po’ di sale grosso. 2 cucchiaini di olio distribuiti in superficie ed ecco che è pronta per il forno!
Infornare per circa 45-50 minuti nel forno preriscaldato a 200°: i pomodorini devono risultare cotti e un po’ abbrustoliti mentre il bordo dell’impasto deve apparire leggermente dorato e croccante. Se lo volete più dorato basta usare il grill per qualche minuto.

Lasciar raffreddare la torta salata per almeno 15-20 minuti prima di trasferirla sul piatto di portata: innanzitutto staccarla dalla carta forno lungo tutto il bordo e poi con l’aiuto di una paletta larga staccare la parte centrale farla scivolare dalla carta forno direttamente su un piatto largo a sufficienza.

Si può gustare calda appena sfornata o fredda ma comunque sia è veramente buona…!!!!

Ricetta dal web

gif_animate_00026

firma Lella

1,541 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Primi Piatti: Strozzapreti alle acciughe Successivo Pillole di Salute: Quali sono gli stili di vita più corretti?

Lascia un commento