Crea sito

PANDORO fatto in casa artigianale

PANDORO fatto in casa artigianale

Il pandoro fatto in casa artigianale è una vera delizia, Il pandoro è un tipico dolce veronese, che viene consumato soprattutto durante le festività natalizie, farlo in casa e’ una vera soddisfazione !
Il lavoro e’ un po’ lungo occorrono circa due giorni per ottenere un ottimo pandoro, io sono rimasta davvero entusiasta di questo pandoro artigianale fatto in casa e del risultato finale, e tutto impastato a mano !
Molto gustoso, una consistenza morbida e un profumo delizioso, insieme al panettone è uno dei dolci natalizi più tipici in Italia. La pasta è soffice e di colore dorato, per la presenza delle uova, e profuma di vaniglia. La forma è a tronco, con rilievi a forma di stella, di solito a otto punte. Fra gli ingredienti principali vi sono farina, zucchero, uova, burro, burro di cacao e lievito..ma vediamo insieme come farlo !
-Descrizione wikipedia-


PANDORO fatto in casa artigianale

INGREDIENTI :

  • 3 uova + 1 tuorlo
  •  18 g. di lievito di birra
  • 1 bacca di vaniglia o essenza 1 fialetta
  •  170 g. di burro
  • 450 g. di farina manitoba
  •  125 g. di zucchero + 1 cucchiaino
  •  60 ml. di latte + 3 cucchiai
  •  1 cucchiaino di sale
  • 1 stampo per pandoro da 750 g. (io ho usato Decora)

 

PROCEDIMENTO :
PANDORO ARTIGIANALE FATTO IN CASA

  • Innanzitutto preparate la biga o lievitino , fate sciogliere bene in 60 ml. di latte tiepido 15 g. di lievito di birra, versate in una ciotola, aggiungete un cucchiaio di zucchero e un tuorlo e lavorate bene con un cucchiaio di legno, pian piano aggiungete poi 50 g. di farina facendo amalgamare bene il tutto .
  • Ora coprite la ciotola con della pellicola e lasciate al caldo o nel forno con la lucina accesa fino al raddoppio , ci impiegherà circa un ora.
  • Passata la prima ora riprendete la ciotola e aggiungete al composto 3 grammi di lievito di birra sciolti in 3 cucchiai di latte, un uovo intero,100 grammi di zucchero e  pian piano 200 g. di farina e amalgamate tutto molto bene, unite per ultimo 30 grammi di burro a temperatura ambiente, impastate bene il tutto facendo assorbire bene il burro, potete aiutarvi con un cucchiaio di legno o con le mani, ora ricoprite con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio occorrerà un altra oretta circa.
  • Passata la seconda ora procedete con il secondo impasto , aggiungete 2 uova intere, altri 200 grammi di farina, 25 g. di zucchero, 1 cucchiaino di sale e l’essenza di vaniglia, lavorate bene il composto con le mani rendendolo bello liscio e incordato formate una palla e mettetela in una ciotola imburrata , copritela sempre con la pellicola e fate lievitare in frigo per 8/12 ore circa, vi consiglio di farlo infatti la sera prima (in modo che lievita comodamente tutta la notte).
  • L’indomani mattina riprendete l’impasto schiacciatelo bene e formate un rettangolo mettendo al centro 140 g. di burro a temperatura ambiente morbido e procedete con la sfogliatura .

1 2

  • Ora piegate l’impasto nei lati chiudendolo e stando attenti a non fare uscire il burro dalle pieghe !

3 4 5

  • Spianate il rettangolo ottenuto molto delicatamente facendo incorporare bene il burro e procedete con le 3 pieghe, pressiamolo poi con il mattarello e mettetelo dentro un sacchetto da freezer e fate riposare in frigo per 20 minuti .
  • Passati i 20 minuti  stendete e ripiegate nella stessa maniera e fate riposare altri 20 minuti , dovete fare questa operazione per 3 volte in tutto rispettando tra una piegatura e l’altra un intervallo  di 20 minuti in frigo.
  • Dopo l’ultimo riposo delle pieghe, ungetevi le mani con del burro e lavorate bene l’impasto fino a ottenere una palla bella compatta , morbida e liscia, imburrate lo stampo per pandoro e mettete la palla centro , ricoprite con la pellicola e lasciate lievitare fino a che la cupola uscirà dal bordo.
  • Una volta che l’impasto sara’ bene lievitato infornate nella parte più bassa del forno in modalità statico, mettete un pentolino piccolo con dell’acqua per dare la giusta umidità affianco allo stampo e  fate cuocere per i primi 15 minuti a 170 gradi e poi a 160 per 25-30 minuti circa.. fate la prova stecchino se esce asciutto e’ pronto senno’ continuate con la cottura.
  • Una volta pronto fatelo raffreddare bene prima di levarlo dallo stampo e spolveratelo con abbondante zucchero a velo e buon appetito !

6 7 8 9

13 14 15

Se questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi e se vi va mettete mi piace sulla mia pagina Facebook L’angolo di Cristy

Clicca qua per tornare alla Home

 

PANDORO

(Visited 122 times, 1 visits today)