Crea sito

Pasta platessa e zafferano

pasta platessa e zafferanoLa ricetta di oggi è un abbinamento originale e molto delicato: pasta platessa e zafferano. L’aggiunta di pomodorini e olive la rende ancora più gustosa. Super buona e super cremosa!

La pasta platessa e zafferano nasce perché avevamo degli avanzi in frigo da consumare (e credo non succeda solo a casa nostra). Ogni tanto capita di sbagliare le dosi nel fare la spesa; o semplicemente capita che i bimbi non mangiano quello che avevi preparato ed ecco che avanza un po’ di tutto.In questo caso due filetti di platessa già scongelati. E le opzioni erano soltanto due: riciclarli a pranzo il giorno dopo o doverli buttare perché, si sa, il pesce si rovina in fretta.

Ancora una volta il mondo del web ci è venuto in soccorso e abbiamo scoperto questa pasta platessa e zafferano nel blog “Le cuoche per gioco”. Era proprio la ricetta che faceva al caso nostro: facile e veloce come tutte le cose che prepariamo. Ma anche leggera, cremosa e soprattutto buonissima!

Ingredienti:

  • 200 gr di pasta
  • 2 filetti di platessa
  • qb farina;
  • una decina di pomodorini (in alternativa, anche un paio di pomodori vanno bene)
  • 50 gr di olive nere
  • 1 bustina di zafferano
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • mezza cipolla
  • sale
  • olio

Iniziate la preparazione della pasta platessa e zafferano mettendo a bollire l’acqua per la pasta. Mentre aspettate che bolla, prendete i filetti di platessa e tagliateli a tocchetti. Passateli nella farina e fate cadere quella in eccesso.

In una padella, versate un filo d’olio e aggiungete la cipolla tritata finemente. Fate soffriggere qualche minuto e poi aggiungete la platessa. Lasciate andare a fuoco basso per qualche altro minuto, poi aggiungete il vino bianco.

Sciogliete lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua calda e unitelo alla platessa. Lasciate cuocere ancora in modo da far restringere il sugo e renderlo cremoso. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e aggiungeteli insieme alle olive nere al sugo della pasta platessa e zafferano.

Quando l’acqua bolle, salate e buttate la pasta. Fate cuocere per i minuti indicati nella confezione. Se nel frattempo il sugo si è ristretto abbastanza, formando una bella salsa cremosa, spegnete il fuoco e copritelo.

Quando la pasta è cotta, scolatela e aggiungetela al sugo. Saltatela per un minuto, in modo che si possa insaporire e poi servite la vostra pasta platessa e zafferano.

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

Salva

Salva