Crea sito

Castagnole di carnevale

castagnole di carnevaleÈ arrivato il carnevale, con i suoi dolci! Queste castagnole sono morbide dentro e friabili fuori. Un’esplosione di gusto che si scioglie in bocca!

A carnevale, si sa, i dolci sono davvero tanti. Ma le castagnole sono senza dubbio tra i più apprezzati!

Per molto tempo abbiamo cercato una ricetta all’altezza, che ci permettesse di preparare delle castagnole che non rimanessero dure in cottura. Perché carnevale arriva una sola volta l’anno e quella volta i dolci bisogna gustarseli alla grande! E ora, dopo molte ricerche e tentativi falliti, abbiamo la ricetta per preparare delle castagnole morbidissime ma che allo stesso tempo siano friabili e si sciolgano in bocca. Ovviamente, vogliamo condividerla con voi!

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 75 gr di zucchero
  • 75 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di anice (facoltativo)
  • la buccia grattugiata di mezzo limone
  • 8 gr di lievito per dolci
  • olio per friggere

Iniziate la preparazione delle castagnole sbattendo insieme le uova e lo zucchero in una ciotola. Quando saranno ben amalgamate, aggiungete il burro che avrete fatto ammorbidire a temperatura ambiente per qualche minuto. Impastate per qualche minuto.

Su una spianatoia, disponete a fontana la farina e il lievito setacciati, poi disponete al centro la buccia di limone, l’anice e il composto di burro, uova e zucchero. Impastate bene fino ad ottenere una palla omogenea. Mi raccomando: il burro deve fondersi completamente con gli altri ingredienti e non si devono vedere pezzettini ancora interi!

A questo punto, l’impasto è pronto e non resta che dare forma alle castagnole. Prelevate un po’ di impasto e dategli la forma di un lungo cilindro. Tagliatelo a pezzettini della lunghezza di circa 1-2 cm. Fino a qui, il procedimento è lo stesso usato per fare gli gnocchi. Per le castagnole, invece, dovete prendere ogni “gnocco” e dargli una forma arrotondata con le mani. Procedete in questo modo fino a finire tutto l’impasto.

Ora non resta che friggere le castagnole. Versate abbondante olio di semi in una pentola e fatelo scaldare. Per controllare che sia giunto a temperatura potete immergere uno stuzzicadenti: se tutto intorno si creano delle bollicine, allora l’olio è caldo. Immergete le castagnole, poche alla volta per non far abbassare troppo la temperatura dell’olio. Essendo piccoline, la cottura sarà davvero breve: basteranno pochi minuti. UNa volta dorate, scolate le castagnole e disponetele su un foglio di carta paglia o di carta assorbente per far assorbire l’olio in eccesso.

Prima di servire, spolverate con dello zucchero a velo. Buon carnevale!

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!