Risotto alla zucca in tre cotture

Non esiste nulla di più confortante di un buon risotto alla zucca durante una uggiosa serata autunnale

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gRiso Arborio
  • 600 gZucca
  • 1Cipolla Rossa
  • q.b.Sale affumuc
  • q.b.Sale grosso
  • q.b.Pepe
  • 70 gSpeck a striscioline
  • 5 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Burro
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Semi di zucca tostati
  • 2 ramettiRosmarino

Preparazione

  1. Preparazione

    Mettete in una pentola 1,5 litro di acqua, una carota, una costa di sedano, una cipolla e fate bollire per circa un ora per preparare un buon brodo vegetale.

    Nel tegame dove cuocerete il riso rosolate senza aggiungere ne olio ne altro le listarelle di speck affinché risultino croccanti. Tenete da parte.

    Iniziate con la preparazione della zucca; dopo averla mondata della corteccia, aiutandovi con un pelapatate, create delle striscioline sottili di zucca che andrete poi a cuore in forno preriscaldato a 200 gradi per una ventina di minuti e comunque fino a che diventeranno croccanti.

    Il resto della zucca va diviso in due parti uguali; la prima parte va tagliata a cubetti regolari di circa mezzo cm, la seconda potete tagliarla in modo più irregolare.

    In un pentolino capiente preparate un soffritto di abbondante cipolla rossa e aggiungetevi quindi la zucca.

    Lasciate soffriggere qualche minuto sfumando con un goccio di vino bianco. Aggiungete quindi un mezzo bicchiere di acqua e fate cuocere fino a che la zucca sarà morbida.

    Frullate infine la zucca con il frullatore ad immersione e regolate di sale e pepe. Tenete da parte.

    Nel tegame di cottura del riso preparare un soffritto di cipolla rossa in  tre quattro cucchiai di olio evo, aggiungete il resto della zucca tagliata a dadini regolari e una volta salato con sale affumicato lasciate soffriggere bene sfumando con un goccio di vino.

    Quando i liquidi saranno evaporati aggiungete il riso e fate tostare, sfumate quindi con del vino bianco e quando la parte alcolica del vino sarà evaporata aggiungete qualche mestolo di brodo filtrato e procedete con la cottura del riso aggiungendo di volta in volta il brodo tenendo mescolato regolarmente.

    5 minuti prima del termine della cottura aggiungete la crema di zucca. Aggiustare di sale e pepe..

    A cottura ultimata spegnete il fuoco e mantecate il risotto con una noce di burro precedentemente congelata e lasciate riposare 2 minuti con il coperchio prima di servire.

    Impiattate aggiungendo alcune listarelle di Speck e le chips di zucca.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Risotto alla zucca in tre cotture”

  1. Grazie Marco! L’idea è quella! La ricetta è uno spunto..poi ognuno deve metterci del suo!
    A presto!

  2. Era di una ricetta che seguivo da un po’ e finalmente l’autunno è arrivato.
    Prima prova uscita con successo, alcune cose x me migliorabili però devo ammettere che la ricetta si presta molto a piccole divagazioni da testare.
    Mi permetto solo di aggiungere abbinamento vino, cioè un Millesimato che ha un residuo zuccherino che lo rende corretto per la zucca.

    Comunque complimenti, ora copieró altre ricette

  3. Bravo! Molto invitante!
    Somiglia in parte a quello che faccio io Qualcosa mi dice che Il tuo sicuramente sarà più buono.
    Lo proverò. Compli9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.