Tranci di spada con patate

Buondì cari amici! Eccomi con una nuova ricetta! Oggi un secondo di mare, facile e gustoso: i tranci di spada con patate! Si tratta davvero di un piatto semplicissimo poiché basta preparare un trito aromatico, tagliare a fette una patata e rivestire i tranci di pesce spada che verranno cotti al cartoccio in forno. Risultato piacevolissimo! Vediamo come fare. tranci di spada con patate

Tranci di spada con patate

Ingredienti per 2:

  • 2 tranci di pesce spada non troppo spessi
  • una patata di medie dimensioni
  • 3 cucchiaini di formaggio grattugiato
  • 3 cucchiaini di pangrattato
  • 10-12 foglie di prezzemolo
  • qualche grano di pepe rosa
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento:

  • innanzitutto sciacquare sotto acqua corrente i tranci di pesce spada e tamponarli con panno carta;
  • pelare la patata e tagliarla a fettine sottili,
  • preparare il trito: in un mixer da cucina riunire le foglie di prezzemolo, il pangrattato, il formaggio grattugiato, sale, pepe rosa e un giro di olio extravergine di oliva; frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata;
  • prendere una teglia ed adagiarci un foglio di carta forno;
  • ungere il foglio con dell’olio extravergine di oliva;
  • disporre i tranci di pesce spada;
  • quindi spennellarli con olio;
  • farcirli con una parte del trito;
  • a questo punto ricoprirli con le fettine di patate e farcire queste ultime con il trito rimasto;
  • condire con un altro giro di olio extravergine di oliva
  • semi-chiudere il cartoccio ed infornare (forno pre-riscaldato) a 180° per 15-20 minuti circa;
  • sfornare, lasciar brevemente intiepidire e servire i tranci su un piatto da portata.

Buon appetito e a presto con nuove preparazioni!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

Precedente Fave soffritte Successivo Gateau di carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.