Tramezzini fave e burrata

Bentrovati cari amici! Dopo qualche giorno di assenza, ricominciamo preparando uno stuzzichino con un ingrediente di stagione: i tramezzini fave e burrata! Si tratta di una ricetta gustosissima da servire come antipasto o finger food, adatto per qualsiasi occasione.

Naturalmente la ricetta è caratterizzata dalla stagionalità delle fave verdi. Quindi perché non approfittarne per provarla ed eventualmente annotarla nei vostri ricettari.

Vediamo insieme come procedere.

 

Tramezzini fave e burrata

Tramezzini fave e burrata

Ingredienti:

  • una confezione di pancarrè (o anche pane per tramezzini)
  • un kg di fave verdi
  • una burrata di medie dimensioni
  • foglioline di mentuccia
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento:

  • innanzitutto granare le fave verdi, sciacquarle sotto acqua corrente e tamponarle con panno carta;
  • prendere un tegame e far scaldare 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • unire le fave e far soffriggere a fuoco vivace mescolando spesso con un cucchiaio di legno;
  • aggiungere le foglioline di menta e salare,
  • continuare la cottura a fuoco medio per 10-15 minuti;
  • spegnere e lasciar intiepidire;
  • nel frattempo eliminare il bordino dal pancarrè (dove è richiesto);
  • tagliate le fette ricavando dei triangoli della stessa dimensione;
  • disporli su una teglia con carta forno;
  • condirli con un filo di olio extravergine di oliva e pizzico di sale ed infornare giusto il tempo di tostare;
  • sfornare e lasciar brevemente intiepidire;
  • distribuire le fave verdi soffritte sui tramezzini tostati;
  • per ultimo condire con i fiocchi di burrata.

Volià, i tramezzini fave e burrata sono pronti per essere degustati! Insomma un’idea deliziosa da servire in famiglia e ai vostri commensali.

Ciao e alla prossima ricetta!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

 

Precedente Broccoli gratinati con salsa mornay Successivo Ventagli al radicchio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.