Quiche ai carciofi e pecorino

La quiche ai carciofi e pecorino è una ricetta facile e veloce per chi vuole preparare una torta rustica super sfiziosa per le scampagnate o i pic-nic di pasquetta. L’abbinamento dei carciofi con il pecorino romano conferisce sapori stuzzicanti ad una preparazione classica quale è la quiche. Bastano pochi passaggi per ottenere una torta salata che riceverà sicuro apprezzamento.

Vediamo insieme come fare.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia (rotonda) 1 rotolo
  • Carciofi 3
  • Pecorino romano (grattugiato) 3 cucchiai
  • Uova 1
  • Latte 100 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Pepe 1 pizzico
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo (tritato) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 2-3 cucchiai
  • Brodo vegetale 1 mestolo

Preparazione

  1. Innanzitutto pulire i carciofi eliminando il gambo, le foglie esterne più dure e le punte. Dividerli in due ed eliminare la barbetta interna. Tagliarli a fette e lasciarle riposare in acqua acidula con gocce di limone per 10 minuti circa.

  2. Trascorso il tempo, risciacquare le fette di carciofi e tamponarle con panno carta. Prendere un tegame e far rosolare uno spicchio d’aglio in 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Unire i carciofi a fette e far stufare versando un mestolo di brodo caldo (in alternativa acqua tiepida). Far cuocere fino a che i carciofi non risultano ammorbiditi (ma non sfatti); aggiustare di sale, pepe e spolverizzare con del prezzemolo tritato.

  3. Nel frattempo in una ciotola rompere un uovo e sbatterlo aggiungendo il latte, un pizzico di sale, di pepe e 2 cucchiai di pecorino grattugiato.

  4. Srotolare la pasta sfoglia e foderare uno stampo per crostata; bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta. A questo punto distribuire i carciofi a fette in modo concentrico. Quindi versare il composto di uova e latte. Dare una spolverizzata di pecorino grattugiato su tutta la superficie della quiche. Terminare creando l’orlo a cordoncino.

  5. Infornare (forno pre-riscaldato) a 200° per 15 minuti circa o fino a doratura della quiche. Quindi sfornare, lasciar brevemente intiepidire e sformare la quiche mettendola su un piatto da portata. Servire a tavola.

  6. Buon appetito!

    Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta                                                   cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

    Seguimi anche su PinterestGoogle+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

                                                        Ti aspetto

Note

N.B.: se preparata per gite fuori porta, lasciatela raffreddare e tagliatela a triangoli da mettere in un contenitore a chiusura ermetica.

Precedente Lasagne con asparagi e salmone Successivo Calamari al vino bianco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.