Patate con cozze e gamberetti

Le patate con cozze e gamberetti sono un piatto rustico davvero stuzzicante e saporito. In famiglia viene definito come “patate alla marinara” visto l’abbinamento con le cozze e la presenza dei gamberetti. Il tutto è condito da pomodorini e da un trito di aglio e prezzemolo che conferisce profumi ancor più intensi. Una ricetta alternativa e gustosa per chi ama questi frutti di mare. Questo piatto può essere servito come secondo o come pietanza unica. Il procedimento è facilissimo.

Vediamolo insieme.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15-20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Patate (medie dimensioni) 2
  • Cozze 500 g
  • Gamberetti 250 g
  • Pomodorini 7-8
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 9-10 foglie
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe 1 pizzico
  • Vino bianco q.b.

Preparazione

  1. Innanzitutto pulire le cozze: eliminare quelle rotte o aperte. Dalle altre togliere la barbetta e raschiare il loro guscio in modo da eliminare i filamenti. Sciacquarle bene sotto acqua corrente per 3-4 volte in modo da eliminare qualsiasi impurità. Prendere una casseruola e metterci dentro le cozze; unire qualche foglia di prezzemolo e condire con un giro di olio extravergine di oliva. Mettere sul fornello a fiamma dolce. Appena sono leggermente schiuse, spegnere. Quindi eliminare le valve e filtrare il liquido di cottura.

  2. Passare ai gamberetti: eliminare le teste, le zampette, il guscio, le code ed il budellino nero posto sul dorso dei gamberetti. Sciacquarli sotto acqua corrente, tamponarli con panno carta e farli saltare per qualche minuto in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva e una spruzzatina di vino bianco.

  3. Pelare le patate e tagliarle a fette sottili. Preparare un trito con l’aglio e il prezzemolo. Sciacquare e tamponare con panno carta i pomodorini. Tagliarli in quarti eliminando i semini interni.

  4. Prendere una pirofila e ungerla con un giro di olio extravergine di oliva. Disporre uno strato di patate per tutta la superficie della pirofila. Distribuire le cozze, i gamberetti, i pomodorini. Quindi spolverizzare con il trito di aglio e prezzemolo, con un pizzico di pepe e del pangrattato. Condire con un giro di olio. Disporre il secondo strato di patate a fette e ripetere l’operazione precedente. Terminare versando sul fondo della pirofila il liquido di cottura delle cozze.

  5. Infornare (forno pre-riscaldato) a 180° per 40 minuti circa, i primi 25-30 tenendo la pirofila coperta con un foglio di alluminio. Sfornare, lasciare intiepidire e portare a tavola.

    Buon appetito!

    Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

    Seguimi anche su PinterestGoogle+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

                                                        Ti aspetto

Precedente Risotto con seppie e olive nere Successivo Torta con pere e mascarpone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.