Crea sito

Pastiera Napoletana

Ciao!

Siamo giunti alla vigilia di Pasqua e per l’occasione volevo proporre la mitica pastiera napoletana, dolce simbolo della tradizione pasquale di Napoli!

Questo è un dolce buonissimo perchè è ricco di sapori e profumi! Confesso di essere alle primissime armi, ma nella preparazione di questa pastiera mi sono avvalsa della ricetta nonchè dell’aiuto virtuale della bravissima Clara del blog Pasta, patate e fantasia! (quì).

Clara, tra le altre cose, ci spiega che la tradizione vuole che la pastiera sia preparata il giovedì santo per poi essere mangiata il giorno di Pasqua per consentire agli ingredienti di amalgamarsi bene; io, ovviamente, per golosità, l’ho assaggiata prima!! :-) 

Ma vediamo la ricetta di Clara:

Ingredienti per uno stampo da 20 ed uno da 28:

Pasta frolla

  • 500 gr di farina
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Ripieno

  • 750 gr di grano precotto
  • 500 gr di ricotta
  • 500 gr di zucchero
  • 5 uova medio/piccole
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 fialette piccole di millefiori
  • un po’ di latte
  • buccia grattugiata di una grossa arancia e un limone
  • canditi a piacere

DSCF5184_11

Preparazione:

  • preparare la pasta frolla: impastare velocemente e delicatamente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo da far riposare in frigo per un’oretta;
  • preparare il grano: in pentola mettere il grano, un fiocchetto di burro ed aggiungere il latte a filo. Cuocere mescolando spesso; quando il grano avrà assorbito il latte e sarà diventato una crema spegnere, passare nel passaverdura e far raffreddare bene;
  • impastare la ricotta assieme allo zucchero;  aggiungere le uova, la buccia grattugiata di arancia e limone, la vanillina, le fiale di millefiori amalgamando bene il tutto. Unire il composto di grano mescolando ed aggiungendo i canditi;
  • stendere la frolla e ricoprire lo stampo tagliando l’eccesso che fuoriesce dal bordo;  versare il composto lasciando un paio di centimetri dal bordo (gonfierà in cottura) e finire con le strisce di frolla;
  • Infornare a 150° statico oppure 130° ventilato per 2 ore e mezza circa ( temperatura e tempo indicativi in virtù delle caratteristiche dei forni);
  • una volta finita la cottura, spegnere lasciando la pastiera nel forno per tutta la notte; la mattina seguente sformarla e spolverizzarla di zucchero a velo.

Un ringraziamento speciale a Clara per questa sua fantastica ricetta!

A voi una serena e felice Pasqua e Pasquetta!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog