Ossibuchi di tacchino in umido

Gli ossibuchi di tacchino in umido sono un piatto di carne semplice e particolarmente saporito che viene preparato con ingredienti davvero poveri come il sedano, le carote e le cipolle. L’ossobuco è un tipo di taglio che comprende l’osso e il midollo e può essere servito anche in occasioni un po’ particolari. La versione più famosa è quella dell’ossobuco alla milanese (taglio bovino). La versione di tacchino in umido che propongo è davvero gustosa, profumata e facile da preparare ed è ideale da degustare come secondo ma anche come piatto unico.
Vediamo come fare!

ossibuchi di tacchino in umido
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Ossibuchi di tacchino
  • 2Carote (medie dimensioni)
  • 3 costeSedano (tenere)
  • 1Cipolle (medie dimensioni)
  • 50 mlVino bianco (da sfumare)
  • q.b.Farina
  • q.b.Brodo vegetale
  • 1 pizzicoSale
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Innanzitutto eliminare il grasso in eccesso dagli ossibuchi. Sciacquare gli ossibuchi sotto acqua corrente, tamponarli bene con panno carta e, con l’aiuto di un coltellino, incidere la parte esterna in modo che in cottura non si arrotoli. Quindi pelare le carote e tagliarle a dadini. Poi sciacquare le coste di sedano, tamponarle bene con panno carta e tagliarle a tocchetti. Tritare la cipolla a cubetti piccoli. Infarinare gli ossibuchi da entrambi i lati (eliminando eccesso di farina).

  2. Prendere un tegame e far scaldare 4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungere gli ossibuchi infarinati e farli rosolare bene da entrambi i lati. Versare il vino bianco da far sfumare. Quindi unire le carote a dadini, il sedano a tocchetti e la cipolla a cubetti. Far cuocere, a fiamma dolce e con coperchio, per circa 40 minuti versando man mano dei mestolini di brodo vegetale caldo. Fare attenzione a non far asciugare il fondo di cottura.

  3. Verso fine cottura aggiustare di sale. Spegnere, lasciar brevemente intiepidire. Impiattare gli ossibuchi di tacchino con le verdurine e il liquido di cottura. In alternativa, questi ultimi si possono frullare creando una cremosa salsina.
    Buon appetito!

Seguimi sui social!

Grazie per essere passato/a! Seguimi su Facebook, su Pinterest Instagram . Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog