Crea sito

Melanzane grigliate

Arriva la bella stagione ed ecco le melanzane, tipico prodotto dell’estate, molto apprezzato per la sua versatilità in cucina. Infatti sono tantissime le ricette a base di melanzane e alcune di esse sono tra le più rinomate della tradizione culinaria italiana come le melanzane ripiene o la parmigiana di melanzane. A tal proposito voglio segnalarvi la mia raccolta che potete trovare cliccando quì. Oggi, però, voglio condividere con voi alcuni consigli su come preparare le melanzane grigliate, assolutamente più leggere e ottime come base per ricette di antipasti o contorni sfiziosi e stuzzicanti.

Premetto che esistono vari modi per grigliare le melanzane: al forno, sul barbecue, sulla piastra elettrica e su quella in ghisa. Personalmente uso e prediligo la piastra in ghisa per svariate ragioni: accendere il barbecue solo per grigliare le melanzane lo trovo un po’ scomodo; la piastra elettrica non mi soddisfa; in forno ci vuole un po’ più di tempo considerando il pre-riscaldamento e la cottura vera e propria. Per cui prediligo la piastra in ghisa perché è più veloce e perché sono assolutamente soddisfatta del risultato.

Quindi vediamo come fare le melanzane grigliate su piastra rigata in ghisa.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5-6 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Melanzane
  • 1 pizzico Sale fino

Preparazione

  1. Innanzitutto fare attenzione alla scelta delle melanzane. Assicurarsi che abbiano una buccia soda, senza ammaccature e con il torsolo che aderisca bene alla melanzana, segni questi che stanno ad indicare la freschezza del prodotto.

  2. Per fare le melanzane grigliate, scegliere la varietà più adatta che, a mio avviso, sono le melanzane oblunghe le quali sono belle polpose e in ogni caso si adattano meglio a tale tipo di cottura.

  3. Prima di iniziare il procedimento, lavare bene le melanzane e tamponarle con panno carta. Quindi eliminare il torsolo e tagliarle a fette o nel senso della lunghezza o nel senso della larghezza (a seconda di come dovete usarle) di uno spessore tale che le fette non siano né troppo grosse né troppo sottili perché nel primo caso non si grigliano bene e nel secondo caso tendono a lacerarsi in cottura.

  4. Uno dei punti più dubbi di questo metodo di cottura è se dalle melanzane va eliminata preliminarmente la loro acqua di vegetazione che, come è noto, è piuttosto amarognola. Personalmente le griglio senza farle spurgare altrimenti risultano troppo mollicce.

  5. A questo punto mettere la piastra rigata in ghisa sul fornello a fiamma vivace ed attendere che sia ben riscaldata. Spolverizzarla con del sale fino che servirà a non far attaccare le fette di melanzane alla piastra.

  6. Disporre le fette di melanzane sulla piastra in senso trasversale alle righe della piastra in modo da ottenere l’effetto grigliato ovvero quelle strisce scure che ne caratterizzano la grigliatura. Abbassare leggermente la fiamma. Dopo qualche minuto, aiutandosi con una pinza da cucina, girare le fette di melanzane in modo da grigliarle anche dall’altro lato. Fare molta attenzione a non cuocerle troppo per non ottenere l’effetto bruciato.

  7. Una volta che risultano ben grigliate metterle sul un piatto da portata e continuare con le altre fette di melanzane fino ad esaurimento delle stesse. Farle brevemente intiepidire; quindi usarle per le pietanze che più piacciono.

  8. Spero che questi consigli vi siano utili! A presto!

    Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta                                                   cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

    Seguimi anche su PinterestGoogle+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

                                                        Ti aspetto

Note

Qualche idea su come usare le melanzane grigliate: sandwich di melanzane al forno clicca quì e involtini di melanzane con mozzarella clicca quì.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog