Focaccia barese

La focaccia barese è un classico della gastronomia pugliese; per essere più precisi, questa delizia da forno è tipica delle zone di Bari, della BAT e di Taranto. E proprio a Bari sono presenti gli storici panifici in cui la focaccia barese viene preparata con grande maestria secondo metodi e ingredienti della tradizione.

La focaccia barese è amatissima. Si consuma praticamente in ogni momento della giornata, dalla colazione allo snack di metà mattinata; dal pranzo alla merenda e anche a cena!

Ma in cosa consiste esattamente questa meraviglia e come nasce? Le sue origini non le conosco perfettamente; leggendo sui vari siti dedicati alla focaccia barese si dice che essa nacque dalla esigenza di sfruttare la temperatura forte del forno a legna prima che questa si stabilizzasse e si infornasse il tradizionale pane di grano duro. Per cui veniva steso un pezzo di impasto, condito ed infornato. Tuttavia oggi la focaccia barese è uno dei prodotti da forno per eccellenza! La sua caratteristica principale sta sia nell’impasto sia nella farcitura; l’impasto è dato dall’utilizzo di un mix di farine ossia la farina di grano tenero e quella di semola rimacinata, dall’utilizzo del lievito naturale (in alternativa il lievito di birra), dalla presenza della patata lessa e dall’aggiunta dell’olio extravergine di oliva che è fondamentale in ogni passaggio della preparazione di questa focaccia, dall’impasto alla lievitazione, dalla stesura al condimento. L’impasto deve risultare piuttosto liscio ed elastico e una volta fatto lievitare, va steso nelle teglie con molto olio.

Quanto alla farcitura, si condisce con ingredienti semplici quali i pomodorini, le olive baresane, origano, sale e olio. La caratteristica principale della farcitura è che i pomodorini vanno spezzettati a mano direttamente sulla focaccia in modo che la superficie si riempia del loro succo e semini; anche le olive vanno spezzettate a mano. Un altro ingrediente che non può mancare è l’origano che conferisce profumo e sapore. Il risultato finale è una focaccia dal sapore superlativo.

Passando alla ricetta, per preparare la focaccia barese ho seguito quella del Consorzio Focaccia Barese (che potete trovare QUI’ con apposito procedimento) con cui si ottiene una focaccia barese fatta in casa davvero buona.

N.B.: Nella mia versione ho utilizzato il lievito di birra e ho usato una teglia rotonda del diametro di 40 cm.

Vediamo come fare.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    40-50 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina 0 300 g
  • Semola di grano duro rimacinata 200 g
  • Acqua 300-350 ml
  • Patate 100 g
  • Lievito di birra 12 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 ml
  • Sale 10 g
  • Zucchero 4 g

Per il condimento

  • Pomodorini q.b.
  • Olive nere in salamoia q.b.
  • Sale 1 pizzico
  • Origano (secco) 1 pizzico
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Innanzitutto lessare la patata ed una volta cotta, farla brevemente intiepidire, spellarla e schiacciarla con uno schiacciapatate.

    Prendere una ciotola capiente e setacciare le due farine; fare un foro al centro e aggiungere sia la patata schiacciata sia il lievito di birra precedentemente sciolto con acqua tiepida ed un pizzico di zucchero. Versare un po’ di acqua precedentemente salata ed iniziare ad impastare; man mano aggiungere tutta l’acqua continuando ad impastare. Per ultimo unire l’olio extravergine di oliva e continuare ad impastare energicamente per circa 10-15 minuti o fino a quando l’impasto non risulterà liscio ed elastico.

    Una volto che l’impasto è pronto, lo si può dividere in due panetti o lasciarlo in un unico panetto. In ogni caso, oliare il panetto (o i due panetti) con un altro giro di olio extravergine di oliva e poggiarlo su un vassoio anch’esso ben oleato. Lasciarlo riposare per la lievitazione per 2-3 ore.

    Trascorso il tempo, prendere una teglia rotonda (in alternativa 2 più piccole) e oliarla con un generoso giro di olio extravergine di oliva. Quindi prendere il panetto e disporlo al centro della teglia. Capovolgerlo in modo da olearlo da entrambi i lati ed iniziare a stenderlo con i polpastrelli delle dita in modo da coprire tutta la superficie della teglia.

    A questo punto passare al condimento: prendere i pomodorini e spezzettarli con le mani direttamente sulla superficie della focaccia; distribuire le olive, oliare con un altro giro di olio extravergine di oliva e condire con un pizzico di sale e uno di origano secco.

    Infornare (in forno pre-riscaldato, modalità statico) alla massima temperatura possibile del forno di casa per circa 30 minuti. Sfornare la focaccia barese e servirla ben calda.

    Una vera prelibatezza!!

    Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace”                                                    e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

                            Seguimi anche su PinterestGoogle+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

                                                                      Ti aspetto!

 
Precedente Scaloppine di petto di pollo con zucchine Successivo Plumcake rustico di patate

Lascia un commento