Cavolfiori fritti

Ciao carissimi amici! L’estate è ormai alle porte e presto dovremo abbandonare le verdure consumate finora per dar spazio a quelle di stagione. Prima di fare questo, voglio proporvi una ricetta sfiziosissima, una delle mie preferite: i cavolfiori fritti!

Che dire? Gustosi, squisiti, stuzzicanti, i cavolfiori fritti sono un contorno sfiziosissimo che puo’ anche essere servito come finger food o antipasto in dei buffet o aperitivi. Si tratta di una ricetta semplicissima che prevede di lessare i cavolfiori, infarinarli, passarli nelle uova sbattute e friggerli in abbondante olio caldo. Una vera squisitezza.

Vediamo come fare.

Cavolfiori fritti

Ingredienti:

  • un cavolfiore di circa 700-800 gr
  • 2 uova
  • farina quanto basta per infarinare
  • olio extravergine di oliva per friggere
  • sale

Procedimento:

  • innanzitutto mondare il cavolfiore togliendo le foglie esterne più dure in cui è avvolto; quindi dividerlo in cimette;
  • sciacquare le cimette sotto acqua corrente per tre o quattro volte in modo da eliminare qualsiasi impurità;
  • mettere sul fornello una pentola con abbondante acqua salata e portarla ad ebollizione;
  • quindi calarci le cimette di cavolfiore e, dalla ripresa del bollore, farle lessare;
  • scolarle leggermente croccanti, porle in una ciotola e farle raffreddare;
  • prendere due piatti: in uno sbattere le uova, nell’altro versare la farina;
  • infarinare le cimette di cavolfiore eliminando l’eccesso di farina;
  • passarle nelle uova sbattute e friggerle in abbondante olio extravergine di oliva ben caldo;
  • far dorare i cavolfiori, scolarli e farli sgocciolare su carta per fritti;
  • servirli ancora ben caldi spolverizzandoli con il sale.

Vanno via che è una meraviglia! Provateli!

Ciao e a presto!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

 

Precedente Fusilli con peperoni e burrata Successivo Straccetti di pollo al latte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.