Crea sito

Castagnole con ricotta e limone

Ciao cari amici! Il Carnevale volge al termine anche quest’anno! Per l’occasione voglio consigliarvi uno dei dolci tipici di questo periodo ovvero le castagnole che si presentano come delle palline morbide e che possono essere preparate in diverse versioni. Infatti quelle che vi propongo sono le castagnole con ricotta e limone!

La ricetta l’ho preparata seguendo gli ingredienti e procedimento del sito Giallo Zafferano. L’unica differenza è che nel mio caso ho voluto usare la scorza grattugiata del limone al posto di quella dell’arancia.

E’ una ricetta davvero facile da eseguire e ci vogliono pochissimi passaggi.

Castagnole con ricotta e limone

castagnole con ricotta e limone

 

Vediamo insieme come procedere.

Ingredienti:

  • 240 gr di ricotta (io ho usato la ricotta fresca vaccina)
  • 60 gr di zucchero
  • 135 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 6 gr di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • abbondante olio di semi per friggere
  • zucchero a velo quanto basta per spolverizzare le castagnole
  • farina quanto basta per infarinare le mani

Procedimento:

  • innanzitutto prendere la ricotta fresca e farla sgocciolare del suo siero tenendola in un colino;
  • quindi setacciarla e metterla in una ciotola capiente;
  • aggiungere lo zucchero, l’uovo e la scorza grattugiata del limone non trattato;
  • a questo punto mescolare bene gli ingredienti in modo da ottenere un composto omogeneo;
  • aggiungere pian piano la farina e lievito per dolci, precedentemente setacciati, mescolando il tutto;
  • al termine di questo passaggio, si otterrà un composto abbastanza appiccicoso, per cui per formare le palline, infarinare bene e spesso le mani;
  • formare le palline più o meno tutte della stessa dimensione;
  • prendere un tegame e versare abbondante olio di semi;
  • farlo scaldare alla temperatura di 170° (da verificare con un termometro da cucina);
  • quindi friggere le castagnole poco per volta;
  • farle dorare; quindi, con l’aiuto di una schiumarola, scolarle e poi farle sgocciolare su carta per fritti;
  • una volta che si è terminato di friggerle tutte, disporle su un piatto da portata, spolverizzarle con lo zucchero a velo e servirle.

Buona degustazione!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog