Crea sito

Brasato di manzo al Barolo

Buongiorno carissimi amici e buon inizio di settimana! Oggi voglio consigliarvi una ricetta della tradizione piemontese, una meraviglia di gusto e sapore: il brasato di manzo al Barolo.

Insomma una ricetta straordinaria, una vera eccellenza nel panorama gastronomico italiano che utilizza uno dei vini italiani DOCG più rinomati in tutto il mondo, il Barolo!

Il procedimento non è molto difficile ed un passaggio importante è senz’altro la marinatura della carne di manzo con gli aromi e il vino Barolo!

Ma vediamo insieme come procedere!

Brasato di manzo al Barolo

Brasato di manzo al Barolo

Ingredienti:

  • 500 gr di manzo in un unico pezzo
  • una bottiglia di vino Barolo
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • uno spicchio d’aglio
  • una cipolla bianca
  • due carote medie dimensioni
  • due gambi di sedano
  • un rametto di rosmarino
  • 2-3 foglie di alloro
  • 2-3 chiodi di garofano
  • 3-4 grani di pepe nero
  • sale

Procedimento:

  • innanzitutto legare il pezzo di manzo con dello spago, operazione che puo’ farvi il vostro macellaio di fiducia;
  • tagliare a pezzi la cipolla, il sedano e le carote;
  • prendere una ciotola capiente e adagiarci il pezzo di manzo; unire i pezzi di cipolla, sedano e carote, le foglie di alloro, lo spicchio d’aglio, i chiodi di garofano, il rosmarino e i grani di pepe (se l’avete, ci va anche un pezzetto di cannella);
  • a questo punto versare il vino Barolo tanto quanto basta a coprire il pezzo di manzo e gli aromi;
  • coprire la ciotola con della pellicola e lasciare riposare per 2-3 ore in frigo per la marinatura;
  • trascorso il tempo, scolare il pezzo di manzo e tamponarlo con panno carta; scolare anche gli aromi;
  • prendere un tegame e far scaldare l’olio extravergine di oliva; quindi aggiungere il pezzo di manzo da far rosolare per bene;
  • unire gli aromi e far rosolare ancora; quindi versare il barolo della marinatura, salare, coprire il tegame con un coperchio e continuare la cottura a fiamma bassa per circa due ore;
  • quando la carne risulterà cotta, toglierla dal tegame e lasciarla raffreddare in modo che poi sia più facile da affettare;
  • nel frattempo frullare gli aromi in modo da ottenere una salsina;
  • una volta che il pezzo di manzo si è raffreddato, eliminare lo spago da cucina aiutandosi con delle forbici ed affettarlo;
  • immergere le fette nella salsina calda in modo da farle insaporire e servire.

Un secondo squisito dal successo assicurato!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog