Crea sito

Pucce alle olive

Le pucce salentine con olive nere fanno parte dei  tipici prodotti da forno qui nel salento.Si trovano nelle panetterie tutto l’anno,ma tradizione vuole che si debbano mangiare nel giorno della vigilia della festa dell’Immacolata Concezione,giorno di astinenza per la verità,ma la puccia con le olive,cosi’ come le pittule sono quasi d’obbligo! Oggi mi sono alzata presto e,complice l’arietta fresca di questi giorni,mi è venuta voglia di impastare e cosi’ ho pensato di prepararle per portale domani al mare,come stuzzichini rompi-digiuno per i ragazzi 🙂PUCCE ALLE OLIVE

Pucce alle olive

INGREDIENTI:

  • 600 g di semola di grano duro
  • 400 g di farina 00
  • una grossa manciata di olive nere salentine in salamoia
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di sale fino (15/20 grammi circa)
  • un cubetto di lievito di birra
  •  acqua tiepida qb.

PREPARAZIONE: Setacciare le due farine e impastate con acqua tiepida in cui avrete sciolto il lievito, l’olio extravergine d’oliva e per ultimo il sale.Per la quantità dell”acqua regolatevi tenendo conto che il risultato finale dovrà essere di un impasto molto morbido ed elastico e ben lavorato,da poter prendere con un cucchiaio.Aggiungete le olive(sarebbe meglio snocciolarle con l’apposito utensile)Se avete un impastatrice o il Bimby,è preferibile aiutarsi con questi elettrodomestici.Mettetelo a lievitare in un luogo tiepido per un paio d’ore o comunque fino al raddoppio del volume,in una terrina unta d’olio e coperta con della pellicola per alimenti.Sulla spianatoia abbondantemente infarinata,formare le puccette che metterete su una teglia coperta con carta da forno nuovamente a lievitare per un’ altra oretta circa. dipende dalla temperatura ambiente.Infornate in forno già caldo a 200° per una ventina di minuti e una volta cotte fatele raffreddare su una gratella.

Piaciuta questa ricetta? Seguimi sui Social Network

Non perdere nessuna delle mie ricette,seguimi sui miei canali social.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓