Il latte condensato è semplicemente del latte vaccino a cui è stata fatta evaporare la parte acquosa, un latte concentrato  che si trova in commercio in tubetto o in barattolo, adatto ad essere consumato spalmato sulle fette biscottate o come ingrediente nella preparazione di creme e dolci. Il latte condensato è stato inventato nel 1827 da Nicolas Appert ma fu perfezionato dall’americano Gail Borden. Io l’ho scoperto sul forum di Cookarond quando ho trovato la ricetta della famosissima Camy Cream, e appunto, tra gli ingredienti di questa crema c’era questo latte condensato, che all’inizio ho comprato e poi, da quando ho scoperto quanto era semplice da fare, lo preparo tranquillamente da sola in casa, ad un prezzo decisamente più conveniente 😉

Latte Condensato
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Latte Condensato

INGREDIENTI:

  • 250 g di latte intero (meglio se latte fresco)
  • 190 g di zucchero a velo, non fatto in casa,  contenente amido
  • 25 g di burro
  • aroma vaniglia o una bustina di vanillina

PREPARAZIONE:

  1. Metti tutti gli ingredienti in un pentolino d’acciaio dal fondo spesso e, mescolando in continuazione, porta a bollore su fuoco medio/basso.
  2. Lascia sobbollire lentamente per 10/15 minuti fin che vedrai che prende consistenza.Ricorda che una volta raffreddato sarà ancora più denso!
  3. Una volta freddo travasalo in un vasetto a chiusura ermetica e conservalo in frigo, per quanto si dice per una settimana,io non ho provato perchè ogni volta che l’ho fatto l’ho utilizzato subito.

    Latte condensato
    Clicca sull’immagine per ingrandirla

Se vi è piaciuta questa ricetta e volete continuare a restare aggiornati con le prossime, cliccate “mi piace” sulla mia pagina di facebook  “Fragole e Vaniglia” o iscrivetevi gratis alla newsletter che troverete sulla home page del mio blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.