Crea sito

Focaccia Barese

Focaccia barese

La focaccia barese, o pugliese che dir si voglia, è un vero e proprio “must” della gastronomia di Bari!

Apprezzata dai turisti e non, la puoi trovare in ogni panificio della città, dove intorno aleggia un profumo inebriante che invita ad entrare.

Per realizzarla ci occorrono pochi ingredienti ma di ottima qualità, in special modo l’olio extravergine d’oliva, che in questa ricetta ci va in abbondanza! La sua caratteristica principale è quella di avere le patate nell’impasto che le conferiscono la particolare sofficità che contrasta con la croccantezza dei bordi.

Sottile ma non troppo, piena zeppa di pomodori, origano e olive, i baresi la gustano in qualunque momento della giornata, dalla merenda, al pranzo e a cena!

Per altre ricette di focacce clicca quiFocaccia barese

 

 

Focaccia Barese

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina 0
  • 100 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 250 g di patate da  lessare
  • 1/2 cubetto di lievito di birra o una bustina di lievito per pizza liofilizzato (tipo Mastro Fornaio) io per questa ho usato 35 grammi di lievito madre liofilizzato Molino Rossetto
  • 200 g di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 50 g di olio extravergine d’oliva più quello per la teglia e per spennellare
  • 10 g si sale
  • pomodorini ciliegino
  • origano
  • olive baresane tipo “Bella di Cerignola”Focaccia barese

Preparazione:

  1. Per preparare la focaccia barese comincia lessando le patate che poi passerai ancora caldissime allo schiacciapatate.
  2. Versa le farine setacciate insieme alle patate intiepidite nella ciotola della planetaria, aggiungi il lievito secco, se usi quello di birra scioglilo in un poco di acqua appena tiepida, presa dal totale, insieme allo zucchero, e cominciate ad impastare con il gancio (se non hai l’impastatrice non è un problema, impasta a mano in una ciotola o con un robot da cucina o con il Bimby, come più ti trovi meglio) aggiungi a poco a poco l’olio e l’acqua tiepida: regolati man mano per l’aggiunta dell’acqua: la consistenza dell’impasto deve essere morbidissima ma non appiccicosa, alla fine della lavorazione non dovrà attaccarsi più ne alle mani ne alla spianatoia!
  3. Con l’impasto così ottenuto forma  una palla con un taglio a croce sopra, anche questo serve a favorire la lievitazione, rimettilo nella ciotola leggermente infarinata, copri con della pellicola per alimenti e fallo lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio del volume, da una a due ore, dipende dalla temperatura.
  4. A lievitazione avvenuta ungi una teglia con olio, anche sui bordi e versateci direttamente l’impasto appiattendolo con le mani anch’esse unte d’olio; lascia lievitare nuovamente per altri 15 /20 minuti.Focaccia barese
  5. Lava dei pomodorini ciliegini , spezzali a metà con le mani, direttamente sulla focaccia premendoli leggermente, il succo e i semi contribuiranno a insaporirla meglio!
  6. Inserisci le olive, puoi usare anche olive nere come più ti piace, spolverizza la focaccia  con del profumatissimo origano e un pizzico di sale,spennella con un emulsione ottenuta con un poco di olio e acqua che manterrà morbida la focaccia in cottura.

 

Se sei interessato ad altre ricette puoi seguirmi su Facebook Instagram  oppure iscriviti gratis alla mia newsletter e ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

Seguimi su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓