Eclairs al cioccolato e caffè…deliziosi pasticcini di origine francese. Quando durante il rinascimento alla corte dei Medici si diffuse sia in in Italia che in Francia l’utilizzo della pasticceria a base di pasta choux. In verità sembra che sia stato un famoso cuoco francese Marie-Antoine Carême a incentivare la produzione di questo tipo di pasticceria e forse si deve proprio a lui la loro invenzione. L’eclairs al cioccolato e caffè non è altro che una piacevole combinazione di pasta croccante ripiena con crema voluttuosa e ricoperto di cioccolato fondente…il suo nome letteralmente significa “lampo”probabilmente proprio perchè viene mangiato in un lampo 😉 Io questi li ho preparati l’altra sera per il dopo partita di calcetto:oramai ogni anno, prima di Ferragosto è diventata una consuetudine ritrovarci con i cugini per una sfida a calcetto…ma più che una partita,è solo un pretesto per stare  tutti insieme,perchè siamo tantissimi e molto legati tra di noi…ogni volta le risate e il divertimento sono assicurati!ECLAIRS AL CIOCCOLATO E CAFFE'

Eclairs al cioccolato e caffè

INGREDIENTI:

PER LA PASTA CHOUX:

  • 250 g di acqua
  • 150 g di burro
  • 230 g di farina 00 debole
  • 5/6 uova a temperatura ambiente
  • un pizzico di sale

PER LA CREMA DI FARCITURA:

Crema diplomatica al caffè

PER LA COPERTURA:

100 g di cioccolato fondente da copertura

PREPARAZIONE:

Per la pasta choux: tagliate il burro a pezzettini e mettetelo insieme all’acqua in una  casseruola dal fondo spesso, con un pizzico di sale.Non appena l’acqua inizierà a bollire, togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete la farina, precedentemente setacciata, tutta in una volta,mescolando con un mestolo di legno fino ad ottenere un composto omogeneo.Riportate sul fuoco e cuocete la pasta,sempre continuando a mescolare,per un minuto o due,dovrà staccarsi dalle pareti formare una palla e sfrigolare un po’,sul fondo della pentola vedrete una patina bianca a questo punto,togliete dal fuoco,e versare il composto nella planetaria con la frusta a foglia,ma va benissimo anche in una ciotola con il frullino elettrico,preferibilmente con le fruste a spirale.Cominciate a mescolare a bassa velocità per far uscire il vapore e raffreddare un po’ la pasta e quando sarà intiepidita, incominciate a incorporare le uova leggermente sbattute,un po’ alla volta,facendole assorbire bene prima di ogni aggiunta.La consistenza finale della pasta dovrà essere simile a quella della crema pasticcera,e l’impasto cadere un po’ a nastro dal cucchiaio,quindi tenete un uovo da parte,perchè potrebbe non essere necessario aggiungerlo.Riempite con l’impasto ottenuto una sac à poche con la bocchetta liscia grande o semplicemente tagliando la punta del sac a poche usa e getta e spremete l’impasto su una teglia da biscotti antiaderente (non è necessario imburrare) formando dei cilindri della lunghezza di 10 /12 centimetri circa e distanziandoli tra di loro perchè poi cresceranno in cottura.Cuoceteli in forno preriscaldato a 200° nella parte medio bassa del forno,facendo attenzione a non aprire lo sportello altrimenti si sgonfierebbero.E’molto importante che il calore sia forte durante la prima fase della cottura ciò farà si che possano gonfiare,ma dopo che iniziano a colorire,abbassare leggermente e continuare la cottura n modo da farli seccare bene,io ho socchiuso lo sportello un paio di volte per far uscire il vapore,ma questo solo verso la fine della cottura che sarà all’incirca sui 20 minuti,questo dipende chiaramente dal vostro forno!ECLAIRS AL CIOCCOLATO E CAFFE'

Preparare la crema e con questa riempire una sac a poche con una bocchetta a stella grande,tagliare con un coltello grande seghettato gli eclairs dividendoli in 2 parti nel senso della lunghezza.Farcire la parte inferiore con la crema, la calotta superiore invece spalmatela con l’aiuto del dorso di un cucchiaio ( o immergendola direttamente nella ciotola ) con il cioccolato fondente fuso a bagnomaria;ECLAIRS AL CIOCCOLATO E CAFFE'potete anche farcirli senza dividerli in due parti,come si fa con i bignè,con l’aiuto di una bocchetta molto stretta e riempire l’interno con la crema.Naturalmente potete dimezzare le dosi e cambiare la farcitura usando ad esempio la classica crema chantilly.Spero di essere stata abbastanza chiara nello spiegare questa ricetta…se avete dei dubbi non esitate a lasciarmi un commento…mi farebbe molto piacere rispondervi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.