Crea sito

Crocchette di patate filanti

Queste crocchette di patate filanti sono veramente deliziose mangiate caldissime o appena intiepidite…con un cuore saporito e filante di prosciutto e mozzarella andranno certamente a ruba sulla vostra tavola! La riuscita di questo piatto è condizionata dal tipo di patate che userete,l’ideali sono a pasta gialla perchè sono meno farinose.CROCCHETTE DI PATATE FILANTI

Crocchette di patate filanti

INGREDIENTI:

  • 500 g di patate lessate e passate al setaccio
  • 1 uovo intero
  • 4 o 5 cucchiai di formaggio parmigiano o grana grattugiati
  • sale e pepe qb.
  • 2 o 3 fettine di prosciutto cotto
  • un pizzico di noce moscata
  • 100 g di mozzarella fiordilatte
  • pangrattato per impanare
  • olio di semi di arachide o di oliva per friggere

PREPARAZIONE:

Formare l’impasto con le patate,l’uovo,il sale, il pepe, la noce moscata,il formaggio e il prosciutto tritato molto finemente.Lasciatelo riposare coperto con una pellicola in frigorifero e nel frattempo tagliate a bastoncini molto piccoli la mozzarella(meglio sarebbe lasciarla senza il liquido di conservazione per qualche ora in frigorifero)in alternativa si potrebbe usare un formaggio a pasta filata tipo scamorza o Galbanino come ho fatti io.Riprendete l’impasto e con le mani inumidite, formate le crocchette inserendo al centro un bastoncino di mozzarella o formaggioCROCCHETTE DI PATATE FILANTI

 

Richiudete la crocchetta nella classica forma cilindrica,le mie sono quasi del polpettoncini 🙂 e fatele rotolare nel pangrattato.Friggete in abbondante olio, 3 o 4 crocchette per volta e quando saranno ben dorate,lasciatele sgocciolare su un piatto con della carta assorbente.Servitele ancora caldissime e buon appetito!CROCCHETTE DI PATATE FILANTI
Grazie per essere passati sul mio blog…vi aspetto sulla mia pagina di facebook “FRAGOLE E VANIGLIA” per rimanere aggiornati con altre ricette 😉

 

2 Risposte a “Crocchette di patate filanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓