Crea sito

Bagels

Dopo i pretzel e i panini laugenbrot è arrivato il turno di provare finalmente i bagels 🙂 Erano sulla lista delle “ricette da fare” da un bel pezzo e alla fine ce l’ho fatta a provare anche questi! Adoro questo tipo di pane, i bagels hanno la particolarità di essere bolliti per pochi secondi prima di essere cotti in forno, sono croccanti in superficie e morbidi all’interno, hanno la forma di una ciambella e possono essere cosparsi di semi di sesamo o papavero o anche sale grosso. Di origine ebraica, sembra siano stati importati in america da immigrati polacchi ebrei, qui sono divenuti molto popolari. A New York sono di gran moda ed è considerato uno street food per eccellenza, condito con formaggio spalmabile e salmone affumicato, io invece li preferisco con speck, formaggio cremoso e rucola, accompagnati da un bel bicchiere di birra freschissimo…vi consiglio di provarli, sono davvero fantastici!

Bagels
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Bagels

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina Manitoba
  • 200 g di farina 00
  • 1 cucchiaino da tè di sale fino
  • 15 g di lievito di birra
  • 225 g di latte
  • 50 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di malto ( sostituibile con del miele)
  • 25 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio d malto per la bollitura
  • 1 uovo per spennellare
  • semi di papavero e sesamo qb.

    Bagels
    Clicca sull’immagine per ingrandirla

PREPARAZIONE:

  1. Setaccia le due farine nella ciotola della planetaria (puoi impastare anche a mano o con il Bimby)
  2. In un altro contenitore sciogli lo zucchero, il malto e il lievito nel latte appena intiepidito.
  3. Versa tutto nella farina cominciando a impastare a bassa velocità con il gancio.
  4. Aggiungi l’uovo leggermente sbattuto con una forchetta, l’acqua in cui avrai fatto sciogliere il sale,e amalgama bene il tutto, a questo punto, sempre continuando a mescolare unisci il burro morbido a pezzettini, un po’ alla volta.
  5. Lavora l’impasto per una decina di minuti, poi sulla spianatoia leggermente infarinata forma una palla e, dopo aver praticato un taglio a croce con un coltello, rimetti nella ciotola a lievitare per due o tre ore, a secondo della temperatura: l’impasto alla fine dovrà raddoppiare di volume.
  6. Riprendi l’impasto, forma un filoncino e dividilo in dodici parti, fai dei panini tondi e pratica un foro centrale allargandolo un po’ con le dita.
  7. Sistema i bagels in fila sulla spianatoia e coprili con un foglio di pellicola per alimenti, lascia lievitare nuovamente per 30/40 minuti.
  8. Metti a bollire dell’acqua in una pentola alta e larga con un cucchiaio di malto o miele, immergi i bagels delicatamente, pochi per volta, e lasciali bollire una decina di secondi per lato, poi con una schiumarola scolali, posizionandoli in una teglia ricoperta di carta da forno, lasciandoli comunque un po’ distanti l’uno dall’altro perché cresceranno in cottura.
  9. Spennella la superficie di ogni bagel con un po’ di uovo sbattuto diluito con dell’acqua e cospargi con i semini.
  10. Cuoci in forno preriscaldato a 200 gradi per una ventina di minuti o comunque fino a che saranno ben dorati poi una volta tolti dal forno mettili a raffreddare su una gratella.

    Bagels
    Clicca sull’immagine per ingrandirla

Grazie per aver letto la mia ricetta, se ti è piaciuta puoi rimanere aggiornato con le prossime cliccando mi piace sulla mia pagina di Facebook QUI oppure iscrivendoti gratis alla mia newsletter, ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓