Taralli all’olio d’oliva friabili , senza lievito Molisani

I Taralli all’olio d’oliva friabili , senza lievito nella mia versione . Normalmente vengono fatti con lievito di birra , una ricetta tipica del mio paese che si trova nel Molise che sono davvero eccezionali credetemi e non me ne vogliano se ho voluto escludere il lievito .

Per realizzare i Taralli all’olio d’oliva friabili senza lievito , occorrono pochi ingredienti e hanno la doppia cottura che è fondamentale in questa ricetta . Hanno l’aspetto intrecciato , ed è grazioso e divertente da fare .

Il gusto di questi deliziosi Taralli all’olio d’oliva è molto speciale , sono friabili e il loro sapore con l’aggiunta dei semi di finocchio li rende ancora più appetitosi , da gustare in qualsiasi momento della giornata . Ancora più fantastici accompagnati con un buon bicchiere di vino rosso fatto in casa , come si usa dalle mie parti .

Di questa ricetta ne vado fiera , perché fa parte della mia famiglia e sono felice di condividerla con voi .

Iniziamo .

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 0 (se preferite anche la 00)
  • 250 ml di acqua
  • 125 ml di olio d’oliva
  • mezzo cucchiaino di sale fino
  • semi di finocchio qb circa 1 cucchiaio pieno

Per prima cosa preparate una pentola abbastanza grande ,riempitela d’acqua e aggiungete un cucchiaio di olio , che servirà per la prima cottura dei taralli . ( Per il momento lasciatela sul fornello spento )

In una scodella o nella planetaria , versate la farina ,il sale , i semi di finocchio ,l’olio e cominciate a mescolare , Ora unite l’acqua , ma poco per volta e continuate a mescolare magari aiutandovi con un cucchiaio di legno . A questo punto continuate a lavorate l’impasto sul piano da lavoro infarinato . Impastate fino a quando non risulterà un panetto liscio e compatto ( unite altra farina se ne riterrete necessario ) Lasciate riposare l’impasto almeno per 30 minuti , coperto dalla stessa scodella che avete usato . ( non va messo in frigo )

A questo punto del lavoro, prendete delle parti dell’impasto e ricavatene due striscioline cercando di farle della stessa misura ,ma non troppo lunghe .

Unite ora le due estremità , accertatevi che siano ben sigillati altrimenti rischieranno di staccarsi durante la bollitura . Continuate il lavoro e accendete il fuoco .

Appena l’acqua comincerà a bollire tuffate i Taralli , non più di 4 ma regolatevi in base alla grandezza della pentola . Prima di tirarli fuori ,dovrete aspettare che saliranno a galla dopodiché li lascerete asciugare sopra una tovaglia per 10 minuti circa .

Trascorso il tempo , posizionateli sulla teglia rivestita con carta forno .

Ora infornate i vostri Taralli all’olio d’oliva friabili senza lievito ( forno statico a 200° per 30 / 35 minuti )

Sono pronti per essere gustati e assaggiatene subito uno , perché caldi sono la fine del mondo vi assicuro .

ALLA PROSSIMA RICETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.