Tosti – Bollicine liquori e amari da sette generazioni

TOSTI_Logo_1820_01 (FILEminimizer)

Tosti – Bollicine liquori e amari da sette generazioni

Buon pomeriggio a tutti i lettori del blog, oggi vi presento una nuova collaborazione con un’azienda che da sempre ha spirito innovativo e creativo, vi parlo di TOSTI.

Tosti è situata a Canelli (AT), in Piemonte, nel cuore della zona di produzione del Moscato Bianco di Canelli a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, un territorio unico al mondo per vocazione vitivinicola. Tosti è un’azienda familiare guidata da sette generazioni dalla famiglia Bosca. Duecento anni di esperienza che guidano l’azienda nelle scelte e nelle sfide di domani.

Dal 1820 Tosti produce bollicine, vini, aperitivi, liquori e amari. Tosti e i vigneti di Canelli, ovvero la creatività, la tradizione e la storia di un territorio straordinario. Un magico equilibrio che da quasi due secoli si rinnova nel segno della qualità, dell’innovazione e dell’originalità.

E naturalmente nel segno di Tosti, un marchio unico come la bottiglia: la sola al mondo con l’ombelico. L’effetto bollicine rappresenta per Tosti tutto ciò che di vero, naturale, positivo e dinamico scaturisce da una persona o da un gruppo di persone: vero come i prodotti realizzati, vini naturali, ottimi per il palato e per il corpo. Il forte legame con il territorio spinge Tosti a mettere in campo tutte le energie umane e lavorative necessarie per dare stabilità e prosperità a chi quotidianamente aiuta l’azienda a espandere il brand Tosti nel mondo. I vini Tosti ottengono ogni anno prestigiosi riconoscimenti e certificati di qualità nazionali e internazionali. Il più grande riconoscimento per Tosti sono però i 15 milioni di bottiglie vendute nel mondo a consumatori soddisfatti: motivo di grande orgoglio e spinta per continuare a migliorarsi nel futuro. La produzione Tosti, passa dalle bollicine metodo classico a quelle charmat, passando attraverso grandi vini DOC e DOCG della tradizione italiana, arrivando agli aperitivi e finendo con amari e liquori tradizionali, guidata da un team di enologi di primo piano che coordinano uno staff tecnico di grande esperienza e competenza. Le uve selezionate, provenienti da circa 300 famiglie di conferenti, che rappresentano il vero patrimonio del marchio Tosti e sono quelle che hanno le caratteristiche migliori per la produzione dei vini.  Voglio ringraziare l’azienda per avermi omaggiata di 2 bottiglie prodotti:

CARDAMARO:

CARDAMARO_FOTO (FILEminimizer)

 

Ottenuto da un’antica ricetta voluta da Rachele Torlasco Bosca, è un amaro aromatizzato al cardo e al carciofo. Tonico digestivo dalle innumerevoli proprietà salutari, a differenza di altri amari, è preparato con infuso a base di vino e di erbe selezionate tra le quali: il Cardo alimentare (Cynara Cardunculus) e il Cardo Santo (Cardus Benedictus). La conoscenza dei cardi risale a epoca antichissima. Teofrasto, Plinio, Carlo Magno ne conoscevano le molte virtù salutari attraverso l’uso che ne facevano in erboristeria. Ancora oggi i cardi sono molto diffusi in Piemonte, e in particolare nel Monferrato e nelle Langhe, dove trovano largo impiego nell’arte culinaria. Ottenuto dall’antica ricetta originale, il Cardamaro è un amaro preparato con un infuso di vino ed erbe selezionate. Tonico, digestivo e dalle innumerevoli proprietà salutari, ha un sapore armonico e gradevole. E’ indicato per tutte le occasioni, soprattutto a fine pasto.

Non conoscevo il Cardamaro, ringrazio TOSTI per avermi fatto scoprire quest’amaro, che reputo un ottimo digestivo, soprattutto mi piace il suo sapore all’inizio dolce mi ricorda un vino liquoroso dolce che poi alla fine ti da quel sapore amaro ma non troppo, direi gradevole anche per chi non ama particolarmente gli amari.

Il secondo Omaggio:

GIULIO I ALTA LANGA DOCG:

TOSTI_AltaLanga_FOTO (FILEminimizer)

Si è aggiudicato uno tra i massimi riconoscimenti enologici internazionali – la Gran Medaglia d’Oro Vinitaly 2014 – sfidando le bollicine migliori del mondo.

Le bollicine Alta Langa Metodo Classico Cuvée Giulio I Tosti sorprendono davvero: fini ed eleganti, sprigionano un retrogusto persistente, con note floreali e vanigliate che si fanno percepire nel lungo finale. Questo Metodo Classico di assoluto livello è ottenuto con il 100% di uve di Pinot nero provenienti da vigneti collinari dei Comuni di Vesime e Bubbio in provincia di Asti.

L’Alta Langa Metodo Classico Cuvée Giulio I Tosti è elegante e complesso, dal profumo molto intenso, 100% Piemontese. Il 2008 è l’anno di vendemmia a partire dal quale il prodotto sarà a Denominazione di origine controllata e garantita, imponendo un’applicazione ancora più rigorosa delle procedure di produzione, che alzeranno ancora di più l’asticella della qualità verso livelli qualitativi sempre più ambiziosi. Mi è piaciuto particolarmente, ho accompagnato il panettone preparato da me quest’anno e direi un connubio perfetto!

Vi invito a visitare il sito: WWW.TOSTI.IT

Tosti è anche su FACEBOOK

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.