Crea sito

Rafanata di Carnevale con Lucanica salsiccia stagionata

Rafanata di Carnevale con Lucanica salsiccia stagionata

Siamo nel pieno del Carnevale, e le fritture la fanno da padrone in pietanze di tutti i tipi. Io invece, pur restando nella tradizione del Carnevale, vi propongo un piatto da cucinare al forno! Vi illustrerò, infatti, una ricetta tipica del Carnevale Lucano, la Rafanata, e vi indicherò come realizzarla con la Lucanica Salsiccia stagionata dolce di Salumi Emmedue.

Definirla semplicemente frittata al forno sarebbe davvero riduttivo!… La Rafanata è un connubio di odori acri e pungenti  e di sapori antichi gradevoli al palato.

La realizzazione del piatto prevede una preparazione speciale, effettuata con l’utilizzo di prodotti semplici: uova, pecorino, rafano, patate, strutto.

In Basilicata ne esistono differenti varianti: quella fatta di sole uova, rafano e pecorino, quella con l’aggiunta delle patate; o ancora,  è possibile trovare la variante di Rafanata con al suo interno la mollica del pane, o la salsiccia stagionata; in ogni caso si tratta sempre e comunque di ingredienti legati al territorio e al mondo contadino.

Tra le varianti, io oggi vi propongo quella più ricca, realizzata, appunto, con la Lucanica Salsiccia stagionata dolce di Salumi Emmedue.

Adesso vediamo come si prepara la Rafanata di Carnevale con Lucanica salsiccia stagionata dolce:

Rafanata di Carnevale con Lucanica salsiccia stagionata
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8

Ingredienti

Preparazione

  1. Lessate le patate.

  2. Togliete la buccia del rafano con l’aiuto di un pelapatate e grattugiatelo.

  3. In una ciotola, sbattete le uova ed aggiungete il pecorino grattugiato; aggiungete ancora il rafano e le patate schiacciate con la forchetta; insaporite, se è il caso, con un pizzico di sale e versate il composto in una teglia di coccio, che avrete precedentemente cosparso di strutto. Mettete in forno statico a 200C° per circa 40 minuti. La Rafanata sarà pronta quando si formerà  una bella crosticina dorata.

  4. Sfornate e servite la Rafanata ben calda.

Note

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.