Gamberoni bardati con pancetta e pasta Kataifi

Gamberoni bardati con pancetta e pasta Kataifi

Gamberoni bardati con pancetta e pasta Kataifi

Ciao a tutti, oggi vi propongo un gustoso antipasto o finger food, Gamberoni bardati con pancetta e pasta Kataifi, preparato in collaborazione con il Salumificio La Rocca, con questa ricetta partecipo al contest indetto proprio dal Salumificio. Molto facile da preparare e veloci da cuocere. Possono essere un idea sfiziosa per dei buffet oppure come antipasto elegante estivo e allo stesso tempo etnico grazie alla particolare pasta Kataifi che rende l’involucro croccante.  All’interno la pancetta La Castellana del Salumificio La Rocca che li rende i gamberoni saporiti e morbidi. Potete accompagnare questi gustosi gamberoni con delle bollicine fresche. Ma adesso vediamo come si preparano questi gustosi Gamberoni bardati con pancetta e pasta Kataifi.

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

Togliete il carapace dai gamberoni lasciando la testa e la coda, fate un’incisione nella parte superiore e togliete il filo che ci sta all’interno che è l’intestino. Adesso sciacquate con acqua fresca i gamberoni e asciugateli con la carta assorbente. Tagliate a fette sottili la pancetta La Castellana Salumificio La Rocca, e avvolgeteli nella pancetta lasciando la testa scoperta. A questo punto, prendete la pasta Kataifi e disponete sul tagliere 4 ciocche lunghe circa 20-25 cm. Avvolgetela intorno ai gamberoni in modo da coprire tutta la parte centrale e lasciare la coda e la testa libera. Quando avrete terminato adagiate i gamberoni nella teglia foderata con carta da forno, ungete la superficie con un fino d’olio evo e mettete in forno a 200°c per circa 10-15 minuti. Quando la superficie sarà ben dorata sfornate e mettete i gamberoni su un piatto di portata e servite. Grazie al Salumificio La Rocca che mi ha permesso si provare questa fantastica pancetta La Castellana!

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Precedente Pollo al pomodoro e olive Taggiasche Successivo Pere al vino rosso in crosta con cioccolato e noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.