Crea sito

Cornetti sfogliati con lievito madre farciti

Cornetti sfogliati con lievito madre farciti

Ciao a tutti, in collaborazione con Molino Ariani, oggi vi propongo una golosa ricetta per la vostra colazione, Cornetti sfogliati con lievito madre farciti. Questa ricetta forse sarà un po’ laboriosa, ma quando li assaggerete vi assicuro che non li prenderete più al bar, il sapore è una vera bontà, poi sono soffici, saporiti, e soprattutto genuini. Per preparare i cornetti ho utilizzato una farina particolare Farina 00 di grano tenero per dolci lievitati, indicata appunto anche per preparare i cornetti. Ma adesso vediamo come si preparano questi golosi Cornetti sfogliati con lievito madre farciti.

Ingredienti per 20 Cornetti:

Per l’impasto:

  • 530 gr di farina 00 di grano tenero per dolci lievitati Molino Ariani
  • 110 gr di zucchero
  • 35 gr di burro
  • 1 uovo
  • 200 gr di acqua
  • 60 gr di latte
  • 8 gr di sale
  • 150 gr di pasta madre solida (rinfrescata la sera prima)
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Per la sfogliatura:
  • 250 gr di burro bavarese
  • 1 albume + 2 cucchiaini di zucchero per spennellare i croissant

Procedimento:

Per preparare la ricetta, vi consiglio di rinfrescare la sera prima il vostro lievito madre ed iniziare il mattino seguente con l’impasto.

Iniziate il mattino a sciogliere la pasta madre (rinfrescata la sera precedente) con l’acqua, unite 300 gr di farina, lavoratela bene con la planetaria utilizzando il gancio, (per chi non ha la planetaria, impastate fino a quando risulterà liscia e omogenea) e fate riposare 30 minuti.

Mettete ora l’impasto riposato nella planetaria con i restanti 230 gr di farina, lo zucchero, il latte, il burro sciolto con gli aromi, il sale, l’uovo e lavorate bene fino a ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Se risulta un po’ troppo liquida aggiungete altra farina.

Schiacciatelo, avvolgetelo con della pellicola per alimenti, e mettete per 2 ore nella parte più bassa del frigo.

Prendete il panetto di burro, mettetelo tra due pellicole per alimenti o tra due fogli di carta da forno e stendetelo con il matterello formando una rettangolo dallo spessore di 3 mm.

Ora stendete l’impasto formando un rettangolo, leggermente più largo di quello che avete ottenuto stendendo il panetto di burro e il doppio di lunghezza.

Prendete il burro steso e disponetelo al centro dell’impasto, chiudete i due lati sul burro, facendoli combaciare senza sovrapporli, saldate i bordi con una leggera pressione.

Adesso procedete ora con le pieghe.

Prima piega a tre:

Infarinate leggermente la spianatoia, stendete l’impasto nel senso della lunghezza fino a raggiungere lo spessore di 1 cm, sempre mantenendo una forma regolare rettangolare. Piegate un lembo dell’impasto fino al centro del rettangolo, poi prendere l’altro lembo e piegatelo sugli altri due.

Coprite con pellicola il panetto ottenuto e lasciate riposare per 30 minuti in frigorifero.

Seconda piega a tre:

Tirate fuori il panetto dal frigorifero e procedete a fare le pieghe come in precedenza, coprite nuovamente con pellicola il panetto lasciate riposare altri 30 minuti in frigorifero.

Terza ed ultima piega a tre:

Tirate fuori il panetto dal frigorifero e procedete sempre alla sfogliatura come nelle due pieghe fatte in precedenza. Coprite con pellicola il panetto e mettete in frigorifero fino al primo pomeriggio del giorno successivo.

Prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello cercando di mantenere una forma rettangolare, con un’altezza di circa 30 cm e la lunghezza di circa 40 cm.

A questo punto aiutandovi con una rotella per pizza, tagliate l’impasto a metà l’impasto ricavando 2 strisce dell’altezza di 15 cm e larghezza di circa 40 cm.

Per ogni striscia ricavate 10 triangoli, alla base di ogni triangolo fate un piccolo taglietto e arrotolate dalla base fino ad arrivare alla punta (senza stringere troppo), così da formare un cornetto.

Mettete i cornetti che volete cuocere, su di un teglia coperta con carta forno (non troppo vicini, in quanto dovranno avere abbastanza spazio per lievitare), coprite con la pellicola ed un canovaccio asciutto e lasciateli nel forno spento con la luce accesa lievitare per tutta la notte.

Il mattino seguente, togliete la teglia dal forno e spennellate i cornetti con l’albume d’uovo, sbattuto con 2 cucchiaini di zucchero e se vi piace con la granella di zucchero.

Infornate a forno statico preriscaldato a 200° per 5 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e lasciate altri 20 minuti, se vedete che diventano troppo coloriti copriteli con la stagnola

Quando saranno pronti, sfornate, fate raffreddare su di una gratella, poi potete farcirli con la marmellata o crema pasticcera come ho fatto io aiutandovi con la sac a pochè con la bocchetta liscia.

Se pensate di non cuocere tutti i cornetti, potete congelarli (si conservano per circa 1 mese poi il lievito diventerà inattivo). Disponeteli su di un vassoietto uno di fianco all’altro e metteteli nel freezer, quando saranno congelati, metteteli in un sacchetto e conservateli in congelatore. E i vostri Cornetti sfogliati con lievito madre farciti sono pronti, grazie al Molino Ariani!

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.