Cavolfiore sott’aceto con Pastorizzatore Severin #Loveseverin

Cavolfiore sott’aceto con Pastorizzatore Severin #Loveseverin

Ciao a tutti, oggi vi voglio parlare del PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE.

EA 3653 Severin, per la campagna #Loveseverin. Questo bellissimo articolo è un vero fenomeno per chi come me prepara conserve tutto l’anno. Grazie alla sua capienza di ben 29l, lo rende molto capiente, potrete sterilizzare le vostre conserve in piena comodità, senza fare i salti mortali con pentoloni pieni d’acqua e cercare di incastrarli senza farli rompere. Potrete mettere i vostri barattoli su 2 livelli grazie alla comoda griglia che diventa un piano di appoggio per i barattoli. Ma il PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE EA 3653 Severin, non è solo un utile pastorizzatore per le conserve, grazie al suo rivestimento e il pratico rubinetto, potrete utilizzarlo come pastorizzatore per le vostre bevande calde, come the, tisane e riempire direttamente e comodamente i bicchieri senza utilizzare mestoli o altro. Il PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE EA 3653 Severin parte da una temperatura di 40°c fino ad arrivare a 90°c, se volete che il bollitore arrivi a bollore basta impostarlo su Kochen per il tempo desiderato.

Specifiche Tecniche:

PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE

EA 3653 bianco-nero

  • Capacità / contenuto: ca. 29 Liter
  • Potenza: 1800 W
  • Corpo smaltato
  • Rubinetto
  • Per 14 vasi da 1 litro
  • Impugnature isolate dal calore
  • Termostato regolabile e sicurezza contro il surriscaldamento
  • Spia luminosa
  • Griglia supporto per vasi
  • Coperchio in materiale sintetico

Io ho voluto provarlo facendo una classica conserva del periodo, il cavolfiore sott’aceto. Come ogni anno quando arriva la stagione delle verdure, quelle che avanzano cerco sempre di conservarle così ho preparato questa conserva nel PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE EA 3653 Severin.

Cavolfiore sott’aceto

Ingredienti:

  •  2 kg di cavolfiori
  • 1 limone
  • Aceto bianco qb
  • Sale q.b.

Procedimento:

Dopo aver pulito il cavolfiore, lavatelo e dividetelo in cimette. Mettete circa 2 litri d’acqua in una pentola con l’aggiunta del succo di limone e fate bollire. Scottate le cimette di cavolfiore 5 minuti, scolatele e lasciatele raffreddare. Riscaldate l’aceto con il sale i grani di pepe fino a quando arriverà a bollore e fate raffreddare. Mettete le cimette di cavolfiore nei barattoli di vetro in modo da occupare per bene tutto lo spazio. Riempite i barattoli con l’aceto fino a raggiungere il bordo del vaso. Attendete qualche minuto dando la possibilità all’aceto di raggiungere ogni parte del barattolo, se dopo qualche minuto serve altro aceto aggiungetelo. A questo punto chiudete i vasi, metteteli nel PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE EA 3653 Severin, se sono molti vasetti e serve tutto il pastorizzatore usate la comoda griglia come piano d’appoggio, riempite il Pastorizzatore con acqua, girate il comando e portatelo su Kochen e quando arriverà a bollore e sterilizzate per 30-45 minuti, poi spegnete e fate raffreddare i barattoli e l’acqua. Asciugate i barattoli e conservate in un luogo fresco e al buio. E i vostri Cavolfiori sott’aceto sono pronti grazie al PASTORIZZATORE E DISTRIBUTORE DI BEVANDE CALDE EA 3653 Severin.

Leggete anche la mia recensione su Amazon e votatela a questo link:

http://www.amazon.it/gp/customer-reviews/R3HK3818SND8UT/ref=cm_cr_arp_d_rvw_ttl?ie=UTF8&ASIN=B004QJ70UO

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Precedente Calamarata con pesto di mandorle cefalo e pomodorini Successivo Stinco di Maiale in crosta di pistacchi e anacardi al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.