Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia

Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia

Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia

Ciao a tutti, in collaborazione con il Molino Zappalà, oggi prepariamo un pane golosissimo,Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia. Questo pane è morbidissimo e soffice, ottimo per la prima colazione con della marmellata, ma anche per accompagnare dei formaggi e resta morbidissima per circa 10 giorni, chiusa in una busta. Per prepararlo ho utilizzato la farina di semola di grano duro, prodotta dalla macinazione di miscele di grani duri siciliani per la produzione di pasta, pane, pizze. Ma adesso vediamo come si prepara il Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia.

Ingredienti:

Per l’emulsione:

  • 70 gr di olio
  • 70 gr di acqua
  • 2 gr di sale

Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia

Procedimento:

Iniziate la sera prima rinfrescando il vostro lievito madre, il mattino successivo potete iniziare a preparare l’impasto per il canestro. Setacciate la Farina di semola rimacinata Molino Zappalà, e mettetela in una ciotola capiente, unite il latte tiepido, il sale, la scorza delle arance grattugiata, il burro a pezzetti, e il lievito madre sempre a pezzetti. Lavoratelo energicamente fino a quando diventerà liscio ed omogeneo, lasciatelo nella ciotola, copritelo con la pellicola e lasciate lievitare ad una temperatura di almeno 25°c, fino a quando sarà raddoppiato di volume, circa 4 ore. Quando sarà pronto, rovesciatelo su una spianatoia infarinata senza sgonfiarlo, tagliate un pezzetto per fare la decorazione e mettetelo da parte. Il rimanente impasto dividetelo in sei parti uguali, e formate sei filoncini lunghi circa 35 cm. Adesso iniziate a formare il canestro, partendo dall’ultimo filoncino a metà altezza e passatelo sotto quello affianco, poi sopra quello seguente e così via, fino ad arrivare al primo filoncino. Continuate adesso prendendo dal penultimo filoncino e ripetete l’operazione e così via con i rimanenti filoncini. Quando il canestro sarà pronto, adagiatelo in una teglia della grandezza simile al canestro, foderata con carta da forno. Prendete il pezzo d’impasto messo da parte e decorate a piacere. Io ho fatto 4 filoncini, e li ho disposti sopra come un fiore e ho fatto anche il gambo, voi date libero sfogo alla vostra fantasia. Preparate l’emulsione, sbattendo con una forchetta l’acqua con l’olio e un pizzico di sale, spennellate il canestro con il pennello ed infornate, a forno caldo a 180° per circa 40 minuti, se diventa troppo dorato coprite con la carta stagnola. Quando è pronto sfornate e lasciate raffreddare su una griglia. E il vostro Canestro di pane di Sara Papa con lievito madre e scorza d’arancia è pronto grazie al Molino Zappalà!

Se ti è piaciuto, metti un Like alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui miei ultimi post https://www.facebook.com/saltainpadella2/

Precedente Galletto aromatizzato al forno con carciofi trifolati Successivo Ciambella di albumi con crema pasticcera al pistacchio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.