Casatiello

Il casatiello non deve mai mancare sulle tavole pasquali. Si tratta di un pane a forma di ciambella, a base di farina, acqua, strutto e pepe, salumi e formaggi. Decorato con le uova in superfine legate a croce con una striscia di impasto. Una preparazione antica, con simbologia cristiana, che rappresenta la corona di spine del crocifisso. Da tradizione napoletana, va preparato il venerdì santo per essere gustato il sabato e non solo, perchè accompagnerà anche il pranzo di pasqua e pasquetta.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare il casatiello

  • 1 kgfarina 00
  • 450 mlacqua
  • 2 cucchiainisale
  • 4 cucchiainizucchero
  • 4 cucchiaiolio di semi
  • 400 gstrutto
  • 100 gpecorino grattugiato
  • 100 gparmigiano grattugiato
  • 300 gsalame napoletano
  • 300 gprovolone semi piccante
  • q.b.pepe
  • lievito di birra

Preparazione del casatiello

  1. Per iniziare preparate 4 uova sode, Dopodichè passate all’impasto. Unite alla farina sale, olio e zucchero. Nel frattempo fate riscaldare leggermente l’acqua e sciogliete al suo interno il lievito. Sciolto il lievito versate l’acqua nel composto e impastate finché non diventa un panetto elastico e uniforme. A questo punto ,prelevate un pochino di impasto che servirà per fare le croci sulle uova sode , che porremo al di sopra del casatiello. Fatto ciò Stendetelo con il mattarello dandogli una forma rettangolare. Massaggiatelo con lo strutto e cospargete il salame a dadini il provolone a dadini le uova sbriciolate il pecorino grattugiato il parmigiano grattugiato ed infine il pepe. Arrotolatelo e massaggiate con lo strutto, A questo punto con altro strutto passatelo nel ruoto e ponete il vostro casatiello all’interno.

  2. Adagiate le 4 uova crude ben lavate al di sopra e premete un pochino poi su ogni uova con due striscioline di pasta formate una croce . Mettetelo a riposare per tutta la notte nel forno con la luce accesa , coperto da un canovaccio. La mattina seguente infornatelo a 180° forno ventilato per circa 30/40 minuti.

Se ti è piaciuta questa ricetta e non ti vuoi perdere le prossime resta attivo sul mio blog. Se vuoi supportarmi seguimi su InstagramFacebook, e Pinterest. Non dimenticarti di iscriverti al mio canale Youtube per non perderti le video ricette. E mi raccomando se provi a rifare questa ricetta taggami sui social. Aspetto i vostri feedback.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da In cucina con Rorò

sul mio blog troverai tante ricette facili e veloce dal dolce al salato.