Zuccotto alla zagara

Lo zuccotto alla zagara, le zagare sono i fiori degli agrumi, l’ho preparato come dessert per la sera del 31 dicembre. Ho usato l’aroma di fiori d’arancio. Un sapore originale, nuovo e davvero gustoso.

Zuccotto alla zagara

Prepararlo non è davvero difficile, con i savoiardi ed il mascarpone. Occorre lo speciale stampo in alluminio per zuccotto e parrozzo. Vediamo come fare.

Zuccotto alla zagara

2 pacchi di biscotti savoiardi

380 gr di mascarpone

                          380 gr di ricotta

2 cucchiai di zucchero

Aroma ai fiori d’arancio

10 datteri

Liquore poco alcoolico q.b. (facoltativo)

Per preparare lo zuccotto alla zagara mescolate in una ciotola la ricotta, il mascarpone e lo zucchero, se lo preferite più o meno dolce variate la dose di zucchero, automatizzate con l’aroma di fiori d’arancio.

Spezzettare i datteri e mescolateli al composto.

In un piatto mettete acqua molto zuccherata aromatizzata all’aroma di fiori d’arancio oppure un liquore non troppo forte diluito in acqua e anch’esso con un poco di aroma di fiori d’arancio. In questa bagna immergere i savoiardi facendoli imbevere bene.

Rivestite l’interno dello stampo con la pellicola di plastica per alimenti e poi rivestite l’interno coi savoiardi imbevuti.

Riempite la cavità col composto al mascarpone alternando con uno strato di savoiardi imbevuti, riempite fino all’orlo e chiudete con una base di savoiardi imbevuti.

Ponete in frigo per almeno 12 ore, al momento di servire rovesciate il dolce su un piatto da portata, rimuovere la pellicola di plastica e servite.

Zuccotto alla zagara

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Dolce al mascarpone e Marsala

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.