Ossibuchi alla casalinga

20141110_195059

Gli ossibuchi alla casalinga, semplici e squisiti, un piatto della tradizione, un piatto di famiglia che piace a tutti, carote, cipolle, sedano e poco vino.

Ieri sera ho fatto gli ossibuchi di tacchino alla casalinga, squisito piatto della tradizione italiana. Sono preparati molto semplicemente con ingredienti  che sempre  si trovano in ogni casa: cipolle, carote, farina e vino, per questo sono chiamati alla casalinga.

Ossibuchi alla casalinga

gr 500 di ossibuchi di tacchino

2 carote

1 cipolla

1 costa di sedano

200 ml di vino bianco

3 cucchiai di olio d’oliva

farina q.b.

sale e pepe  q.b.

1/2 cubetto di dado da brodo

20141110_195036

Tritare la cipolla, la carota ed il sedano, fare qualche incisione lungo la circonferenza degli ossibuchi per non farli deformare in cottura, infarinarli e poi rosolarli in un tegame con l’olio d’oliva. Una volta dorati aggiustare di sale e pepe, poi versarvi sopra le verdure tritate ed il vino bianco, incoperchiare e far cuocere a fuoco dolce. Quando il fondo di cottura si restringe aggiungete un po’ di acqua  calda ed il dado da brodo. fate cuocere circa un’ora perchè la salsa e le carni si insaporiscano bene, sempre continuando ad aggiungere acqua calda quando i liquidi si restringono troppo.

20141110_194856

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Kofta mabrouma - polpettine siriane Successivo Riso alla cantonese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.