Crostata delizia

 Fotor_141673398974068

 

La crostata delizia dal sapore di mandorle è coperta di crema all’amaretto, è buonissima ed è una novità, una crostata da pasticceria che farà un figurone

L’ho chiamata così perché, similmente alla torta delizia che ha una copertura di crema delizia a base di mandorle, anche questa ha una crema a base di mandorle, anche se diversa da quella della torta delizia.
E’ venuto un dolce molto buono e nello stesso tempo inusuale con la sua copertura alla crema di amaretti.

Crostata delizia

Farina 400 gr
Uova 2
Burro (io uso la margarina) 200 gr
Zucchero 200 gr
Buccia grattugiata di 1 limone
Una presa di sale

Crema di amaretti:
Amaretti gr 100
Latte q.b.
Uovo 1
3 Cucchiai di liquore all’amaretto (facoltativo)
Preparate la pasta frolla: mettere nel mixer farina, burro o margarina ghiacci a pezzetti, zucchero, la scorza di limone grattugiata e la presa di sale, frullare tutto, poi disporre il composto a fontana sulla spianatoia e aggiungere le uova.
Impastare il tutto velocemente, poi raccogliere l’impasto in una palla, avvolgerla in una pellicola di plastica a farla riposare in frigo per mezz’ora.
Trascorso il tempo per prima cosa ricavate dalla pasta i cordoncini per il reticolo sulla crostata, poi su un pezzo di carta da forno, aiutandovi un pò con le mani, un pò col matterello, spianate la pasta nella misura della vostra teglia (io ho usato un teglia 30 x 20) trasferite poi il tutto nella teglia, alzate ai lati un piccolo bordino per contenere la crema di amaretti.
Preparate poi la crema di amaretti: frullate gli amaretti fino a ridurli in polvere fine, tresferiteli in una ciotola ed unite 1 uovo sbattuto, il liquore all’amaretto se lo avete ed il latte quanto basta ad ottenere una crema non troppo densa perchè altrimenti nel forno evaporando i liquidi riuscirebbe poi troppo secca.
Spalmate la crema di amaretti sulla frolla e rifinite con i cordoncini di pasta formando un reticolo.
Infornate a forno pre riscaldato a 180° per circa 1/2 ora e … buon appetito
Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta angelica alla ricotta Successivo Crostata di carciofi e formaggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.