Mele annurche cotte

image
Si vabbè, le mele annurche cotte, così scialbe si può pensare.

Prepariamole in questo modo e poi ne riparliamo.

A me le mele piacciono molto, al naturale e in tutti i modi in cui si possono cucinare, così fatte possono soddisfare il necessario apporto di energia per la prima colazione, per la merenda e perchè no, come dessert.

Le mele annurche si prestano.

1 chilogrammo di mele,
200 grammi di zucchero,
50 grammi di uvetta rinvenuta in acqua tiepida,
un centimetro di zenzero fresco grattugiato,
mezzo limone.

Sbucciamo le mele e tagliamole a tocchetti; in una casseruola versiamo le mele con lo zucchero, facciamo cuocere a fuoco basso, aggiungiamo l’uvetta rinvenuta, lo zenzero e il limone che avremo prima spremuto e poi lasciato con la buccia insieme alle mele.

Lasciamo cuocere il tempo che basta perchè le mele risultino morbide ma non spappolate, se necessario aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua, ma non deve rimanere liquido.

L’aspetto finale è quello in foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.