granite fresche seconda parte

granite fresche seconda parte

ricette granite fresche seconda parte

granite fresche seconda parte

 

 

 

granita al tè
Ingredienti:

2 tazze di tè forte,
100 gr. di zucchero,
1/2 litro d’acqua,
il succo di un limone.

Preparazione:

Sciogliete lo zucchero nell’acqua sul fuoco.

Preparate il tè molto forte e poi unitelo allo sciroppo.
Fate raffreddare.
Poi unite il succo del limone, girate ben il tutto e inserite in freezer.
Dopo tagliate a pezzetti la granita, passate nel tritatutto e servite in coppe.

granita di menta
Ingredienti:

1/4 di sciroppo di menta,
150 gr. di zucchero,
1/4 di l. d’acqua.

Preparazione:

Fate bollire lo zucchero e l’acqua in un pentolino sul fuoco. Poi lasciatelo raffreddare.
Poi unitevi lo sciroppo di menta, girate bene il tutto e versate in una vaschetta del ghiaccio,
ponete in freezer.
Dopo qualche ora togliete la granita dalla vaschetta, tagliatela a pezzetti, poi tritate con il
tritaghiaccio, versatela in coppe che potete decorare con scorza di limone o foglioline di menta.
Servite!!

granita al prosecco
Ingredienti:

3/4 di l. di prosecco,
2 bicchieri d’acqua,
4 limoni,
1 bastoncino di cannella,
4 chiodi di garofano,
100 gr. di zucchero,
4 arance.

Preparazione:

In una ciotola fate sciogliere lo zucchero nell’acqua a freddo, aggiungete il succo di 3 limoni e 3 arance,i chiodi di garofano, la cannella spezzettata, l’ultima arancia e l’ultimo limone tagliati a spicchi.
Lasciate a riposo per 1 ora.
Dopo filtrate il tutto e poi aggiungete il prosecco, mescolate bene il tutto e inserite in freezer.
Trascorso il tempo di almeno 3 ore prendete la granita e tagliatela a pezzettoni, passatela nel
tritaghiaccio, poi preparate le porzioni in bicchieri larghi e alti.
Servite!!!

granita sambuco

Ingredienti:

1,3 kg. di frutti di sambuco,
1 limone,
1,2 kg. di zucchero,
1 bottiglia pulita.

Preparazione:

Sgranate gli acini di sambuco e lavateli, versateli in una ciotola, unite il succo di limone e lo zucchero.
Coprite la ciotola con un panno pulito e lasciate macerare per un giorno intero.
Il giorno dopo passate al setaccio, raccogliete il sugo e portate a bollore a fiamma dolce, deve avere
l’aspetto denso come il miele.
Togliete dal fuoco e fate raffreddare in modo rapido, inserendo il pentolino in acqua fredda, questo va fatto
per evitare che si cristallizzi.
Quando il composto e’ freddo dovete imbottigliarlo e conservarlo in un luogo molto fresco, al buio.
Con questo sciroppo preparerete ottime granite diluendolo in acqua, nella quantita’ che deciderete
al momento , mettendo a ghiacciare il preparato.
Quando poi sara’ solidificato bastera’ tritarlo con il tritaghiaccio, servitelo in bicchieri alti a lunghi.

granite fresche seconda parte fine

se ti e’ piaciuta la ricetta vieni a trovarmi sulla pagina facebook e lasciami un like!  Grazie!

seguimi anche su  pinterest ,  google+1 e sul canale youtube

Precedente sorbetto champagne Successivo frappe freschi estivi prima parte

2 commenti su “granite fresche seconda parte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.