Zucchine a bastoncini in pastella

Zucchine a bastoncini in pastella

Zucchine a bastoncini in pastella e fritti, un antipasto sfizioso e goloso. Praticamente sono come le patatine, uno tira l’altro e finiscono in un lampo. Tra gli ospiti riscuotono sempre un discreto successo. Si tratta di zucchine tagliate a bastoncini che poi vengono intinte in una pastella semplicissima della giusta consistenza, fatta di acqua gassata freddissima e farina e poi vengono fritte. Semplicemente deliziose, approfittate dei giorni di festa e stupite i vostri ospiti preparando le zucchine e altre verdure fritte in pastella!

zucchine a bastoncini in pastella e fritti
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 Zucchine
  • 120 g Farina 00
  • 140 g Acqua fredda gassata
  • q.b. sale, pepe
  • Olio di semi di arachide (Per la frittura)

Preparazione

  1. zucchine a bastoncini in pastella e fritti

    Spuntare le zucchine, lavarle, asciugarle e tagliarle a bastoncini.

    Preparare la pastella mescolando con una frusta a mano la farina con l’acqua frizzante freddissima, il risultato deve essere una pastella della giusta consistenza, cioè fluida ma non troppo, per verificare basta immergere un bastoncino di zucchina e tirarlo su, in questo modo la pastella deve rimanere attaccata al bastoncino senza scivolar via subito.

    Far scaldare in un pentolino dai bordi alti abbondante olio di semi, appena è pronto tuffare nell’olio bollente le zucchine, mescolando con cura un paio di volte.

    Appena le zucchine appariranno dorate in maniera uniforme, con l’aiuto di un mestolo forato tirarle fuori dall’olio e adagiarle su di un foglio di carta per fritti.

    Regolare di sale e pepe ancora calde e servirle subito.

    Ottime accompagnate con maionese e salse piccanti.

Note

Potete utilizzare la birra al posto dell’acqua frizzante.

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.