Zeppole di San Giuseppe fritte

Zeppole di San Giuseppe fritte
Zeppole di San Giuseppe fritte sono uno dei simboli tradizionali delle pasticcerie napoletane. Le ho realizzate mantenendo pressapoco la stessa ricetta per quelle al forno fatta eccezione per la quantità di burro presente nell’impasto. Prima della frittura il trucco è di farle gonfiare in forno per circa una decina di minuti fino a quando si gonfiano e poi si tuffano nell’olio caldo, questo passaggio eviterà di farle risultare troppo unte. Io le adoro, vi invito a seguire la ricetta, ne vale la pena.

Zeppole di san giuseppe fritte
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni18 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 250 gAcqua
  • 50 gBurro
  • 6Uova (medie)
  • 1 pizzicoSale

Crema pasticcera

  • 300 mlLatte
  • 200 mlPanna fresca liquida
  • 180 gZucchero
  • 60 gFarina 00
  • 1 cucchiainoestratto alla vaniglia
  • buccia limone grattugiata
  • 3Tuorli

Per guarnire

  • Amarene
  • q.b.Zucchero a velo

Per la frittura

  • Olio di semi di arachide

Preparazione delle zeppole di San Giuseppe fritte

  1. Preparare la Crema pasticcera seguendo la ricetta base qui, metterla in un contenitore di vetro con pellicola a contatto a raffreddare.

    Per la pasta Bignè:
    In una pentola mettere acqua, burro e sale, far bollire.

    Appena bolle togliere dal fuoco e gettare in un solo colpo la farina, girare energicamente e rimettere la pentola sul fuoco aspettare che l’impasto ottenuto sfrigola, togliere dal fuoco e far raffreddare molto bene l’impasto.

    Aggiungere le uova una per volta, incorporando il successivo solo quando il primo è stato ben assorbito.

    Mettere il composto in una sac a poche con  bocchetta a stella e formare le zeppole su carta da forno.

    Infornare le zeppole in forno caldo a 200° per circa 12 minuti, le zeppole dovranno gonfiarsi leggermente.

    Nel frattempo prepararsi un pentolino dai bordi alti con abbondante olio per la frittura.

    Tirare le zeppole dal forno e friggerle una per volta immergendola nell’olio caldo, ma non bollente in modo da farle gonfiare e dorare.

    Le zeppole sono pronte quando si gonfieranno nell’olio e saranno ben dorate.

    Farle asciugare su carta per fritti.

    Guarnire con zucchero a velo, crema e amarene.

Realizzare le zeppole facendo due giri, uno sull’altro, lasciando un piccolo foro centrale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.