Simil graffette veloci senza lievitazione

Simil graffette veloci senza lievitazione

Simil graffette veloci al limone senza lievitazione sono una rivisitazione della classiche graffette napoletane. Questa preparazione non prevede la lievitazione in quanto si utilizza lievito istantaneo anziché il lievito di birra. Ci tengo a precisare che ovviamente il risultato ed il sapore è diverso da quello delle classiche graffe a pasta lievitata. Cambia la consistenza, ma il sapore è ottimo, in più si mantengono morbide anche il giorno dopo, sempre se dovessero avanzare perché vi posso assicurare che una tira l’altra. In occasione delle feste di carnevale per i più piccini, se desideri preparare dei dolcetti, ma non hai tempo per la lievitazione ecco la ricetta giusta per te. Ti lascio anche altre ricette adatte per il periodo:

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

280 g farina 00
50 g zucchero
60 g burro
1 uovo
100 g latte
2 limoni (bucce grattugiate)
gocce aroma al limone
8 g lievito istantaneo per preparazioni salate
q.b. olio di arachide (per la frittura)
cucchiai zucchero semolato

Strumenti

Ciotole
Padella per friggere
Tarocco
Bilancia pesa alimenti

Passaggi

Per iniziare miscela la farina con lo zucchero ed il lievito istantaneo per torte salate.

Disponi il composto sulla spianatoia metti al centro il burro, l’uovo con il sale, la buccia del limone, l’aroma, inizia ad impastare.

Aggiungi man mano il latte, ed impasta impasta fino ad ottenere un composto molto morbido e profumato, facilmente lavorabile, se occorre aggiungi ancora poca farina.

Dividi l’impasto in tante palline, forma poi dei cilindri e chiudili con la classica forma delle graffette, aiutati con altra farina sulla spianatoia.

Sistema le graffette su un vassoio con un canovaccio, nel frattempo metti a scaldare abbondante olio di arachide in una padella dai bordi alti.

Non appena l’olio ha raggiunto la giusta temperatura immergi poche graffette per volta.

Rigira spesso le graffette nell’olio che iniziano a dorarsi e gonfiarsi, appena sono colorite scolale e mettile su di un foglio di carta assorbente.

Passa le graffette nello zucchero semolato.

Semplici, veloci e buonissime.

Le graffette senza lievitazione si conservano ben sigillate in un sacchetto per alimenti.

La consistenza di questi dolci è differente dalle graffette di pasta lievitata.

Le graffette veloci sono soffici anche il giorno dopo.

Si può sostituire parte del latte con l’acqua.

L’impasto potrebbe richiedere ancora qualche cucchiaio di farina.

Dai un’occhiata anche Bombe fritte alla nutella.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

6 Risposte a “Simil graffette veloci senza lievitazione”

    1. Grazie Maria per aver provato la ricetta, scusa se ti rispondo solo ora, è stata una giornata faticosa. Ti aspetto per le prossime ricette e spero che ti sia iscritta al mio canale youtube. Ciao a presto!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.