Dolci vari

Panna cotta al caramello

Panna cotta al caramello

Panna cotta al caramello uno dei dessert al cucchiaio più semplici ed apprezzati in Italia ma anche all’estero, molto delicato di sapore ma allo stesso tempo golosissimo e fresco, un fine pasto ideale. Di solito quando vado fuori a cena mi ritrovo sempre ad ordinarlo tra tutti i dolci elencati. Fino a questo momento non mi ero mai accanita a farlo, preparo di tutto, e proprio questo il mio dessert preferito mi mancava. E’ di una semplicità estrema, ed è anche velocissimo da realizzare, naturalmente escluso il tempo di raffreddamento, infatti è consigliabile prepararlo il giorno prima. Vi propongo la versione classica, base, da accompagnare con il caramello, il cioccolato, la frutta fresca, amarena, insomma come più ci aggrada. Anche naturale è un dessert squisito, infatti io di solito lo preferisco per assaporare tutto il gusto della panna aromatizzata. Preparatelo alla prima occasione. Vi piacerà senz’altro. Seguitemi per la ricetta!!!!Panna cotta al caramello

 

 

INGREDIENTI X 4 PORZIONI

 

500 ml di panna fresca

150 gr di zucchero a velo

1 stecca di vaniglia oppure 2 bustine di vanillina pura

Gelatina in fogli 6 gr ( 3 fogli)

 

PROCEDIMENTO

Mettere i fogli di gelatina in un contenitore in ammollo in acqua fredda per dieci minuti.

Mettere la panna fresca in un pentolino con lo zucchero a velo e la stecca di vaniglia, io ho usato la vanillina pura.

Scaldare il tutto a fuoco basso, affinché lo zucchero si scioglie, non deve bollire.

Togliere il pentolino dal fuoco.

Strizzare per bene i fogli di gelatina e unirli alla panna, mescolare per qualche minuto fino a farli sciogliere.

Filtrare il composto in un colino a maglie strette. (Questa operazione non è necessaria se si utilizza la vanillina).

Versare il contenuto negli appositi stampini di alluminio leggermente inumiditi,  in assenza si possono usare quelli usa e getta per muffin, essendo questi più piccoli come capacità verranno fuori 6 porzioni.

Una volta freddi Metterli in frigorifero a rassodare per almeno 5 ore. Meglio la sera prima.

Sformare la panna cotta, (operazione semplice) e guarnirai a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.