Primi piatti

Paccheri pesce spada, capperi e olive nere

Paccheri pesce spada, capperi e olive nere

Paccheri pesce spada, capperi e olive nere una ricetta di pesce mediterranea tipicamente estiva. Un piatto semplice e allo stesso tempo raffinato e di gran gusto. L’equilibrio dei sapori è perfetto. Per la riuscita di questo piatto di importanza rilevante è la scelta degli ingredienti. Il pesce spada freschissimo, le olive nere di gaeta  e i pomodorini ben maturi e sugosi. Provate questa ricetta otterrete un primo piatto di pesce che vi darà la massima resa e sapore in pochissimo tempo. Paccheri pesce spada, capperi e olive nere, segnate la ricetta e provatela al più presto, ne resterete soddisfatti. Ottima riuscita anche con le bavette al posto dei paccheri, a voi la scelta.

paccheri pesce spada capperi e olive nere
Un classico della cucina mediterranea.

 

 

 

 

INGREDIENTI X 400 GR DI PACCHERI RIGATI

 

60 gr di olio evo

2 spicchi di aglio a fette

1 peperoncino diavolino

30 olive nere di gaeta denocciolate

1 manciata di capperi

300 gr di pomodorini sugosi oppure una scatola di pomodorini datterini

400 gr di pesce spada tagliato a cubetti

sale q.b

prezzemolo e basilico tritato

 

PROCEDIMENTO

 

Preparare tutti gli ingredienti. Lavare, pulire e tagliare a cubetti il pesce spada. Snocciolare le olive, lavare tagliare i pomodorini. Passare i capperi sotto il getto dell’acqua per togliere il sale in eccesso.

In una padella abbastanza capiente far rosolare aglio olio e peperoncino.

Aggiungere i pomodorini, far cuocere per circa cinque minuti.

A questo punto aggiungere i cubetti di pesce spada, le olive nere e i capperi.

Cuocere 2 minuti rimestando spesso. Spegnere la fiamma.

Lessare i paccheri rigati al dente, quando sono pronti versarli nel tegame con il sugo di pesce.

Mantecare il tutto per un paio di minuti. Insaporire con un trito di basilico e prezzemolo tritato.

Servire.

paccheri pesce spada capperi e olive nere
Un primo piatto di mare dai sapori ben equilibrati tra loro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.