Natale e Capodanno · torte

La cassata siciliana

la cassata siciliana  è un dolce molto apprezzato a casa mia, nel corso degli anni ho imparato sempre più cose, in base alle esperienze fatte su questo mitico dolce. Oggi vi propongo la mia ricetta che spero proverete al più presto!!!!

 

cassata foto

 

INGREDIENTI

 

X IL PAN DI SPAGNA COTTO STAMPO DA 26 CM

 

6 uova

180 gr zucchero

180 gr farina

 

BAGNA

 

300 gr di acqua

50 gr zucchero

1 bicchierino maraschino

 

RIPIENO

 

1 kg di ricotta di pecora ben asciutta

300 gr di zucchero a velo

150 gr di gocce di cioccolato

 

PASTA REALE

 

200 gr di farina di mandorle

200 gr di zucchero

50 gr di acqua

3 gocce di colorante alimentare verde (Wilton in gel)

 

GLASSA DA COPERTURA

 

250 gr di zucchero a velo

1 cucchiaio di succo di limone

4 cucchiai di acqua

 

DECORAZIONI

 

Frutta candita a piacere, mandarino, pera, ciliege etc.

 

Ghiaccia reale decora

 

PROCEDIMENTO

 

Il giorno prima:

Preparare il pan di spagna montando le uova con lo zucchero nella planetaria per 20 minuti, si ottiene un impasto gonfio aggiungere la farina setacciata girando lentamente con un cucchiaio di legno l’impasto per non smontarlo. Sistemare l’impasto in stampo a cerniera ben imburrato e infarinato ed infornare a 180° in forno preriscaldato per circa 35 minuti.

Per la bagna bollire l’acqua e zucchero, poi aggiungere una volta freddo il maraschino.

Mischiare la ricotta ben asciutta con lo zucchero, poi passare al setaccio,questa operazione farla il giorno prima, il giorno dopo aggiungere al composto  le gocce di cioccolato.

Per la pasta reale mettere a bollire acqua e zucchero girando continuamente il tutto sul fuoco non appena lo zucchero fa il filo cioè mettendo una goccia tra pollice e indice ci accorgiamo che chiudendo e aprendo fa il classico filo, spegnere il fuoco e aggiungere la farina di mandorle ed il colorante. Far raffreddare, poi trasferire il composto sulla spianatoia ed iniziare a lavorarlo fino ad ottenere un impasto della consistenza giusta.

Il giorno dopo:

Adesso possiamo assemblare la cassata in uno stampo da 28 cm con bordi svasato (io ho usato quello trasparente per il babà) sistemare le fette di pan di spagna tagliate con uno spessore di 1cm, come si fa per lo zuccotto, poi bagnare le fette con lo sciroppo al maraschino.mettere il ripieno di ricotta, pareggiare ben bene i bordi che fuoriescono con il coltello,chiudere con le restanti fette di pan di spagna.

 

cassata 1

 

mettere poi il tutto in frigo per almeno 3 ore con un piatto sopra. Trascorso questo tempo girare la cassata sul piatto di portata iniziare a guarnirla.

cassata 2

 

stendere la pasta reale e creare un bordo che applicheremo su tutta la circonferenza della cassata, poi facciamo la glassa, io l’ho preparata freddo, setacciare lo zucchero a velo aggiungere poi uno alla volta i cucchiai di acqua e limone fino ad ottenere un composto liscio e fluido procedere a glassare il centro della cassata, poi guarnire a piacere con frutta candita e decorare con ghiaccia (io ho preferito acquistare il composto della decora per evitare il sentore di albume che si sente con la preparazione casalinga).

cassata foto

 

Questa la fetta!!!!!

cassata fetta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 thoughts on “La cassata siciliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.