Gamberi pastellati e fritti

Gamberi pastellati e fritti

Gamberi pastellati e fritti delizioso antipasto da gustare in compagnia di amici. Si tratta di gamberi freschi sgusciati e avvolti in una pastella di acqua e farina e poi fritti. Croccanti fuori e morbidi dentro, una vera delizia. Un antipasto raffinato anche nella presentazione, una ricetta che conquisterà proprio tutti. Servire i gamberi pastellati ben caldi cosparsi di sale ed un pizzico di pepe, insalata verde e un buon bicchiere di vino bianco freddo. A voi la ricetta!

Gamberi in pastella e fritti
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • gamberi freschi 700 g
  • Farina 00 120 g
  • Acqua gassata fredda 140 g
  • sale, pepe q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

  1. Gamberi in pastella e fritti

    Sgusciare i gamberi lasciando solo le code, avendo cura di eliminare  il filo nero sul dorso,  con l’aiuto uno stecchino.

    Lavarli bene e asciugarli  con tovagliolo.

    In una ciotola mettere la farina, aggiungeree poi l’acqua gassata ben fredda mescolare bene con un frustino per evitare che si formino grumi.

    Nel frattempo in un pentolino dai bordi alti riscaldare abbondante olio di semi.

    Immergere i gamberi nella pastella quasi interamente tranne la coda, immergerli delicatamente nell’olio caldo tenendoli per la coda.

    Friggerli finché  non saranno leggermente dorati.

    Sollevarli dall’olio con una schiumarola e adagiarli su un vassoio coperto con carta assorbente.

    Servire i gamberi ben caldi accompagnati da insalata, e un buon buon bicchiere di vino bianco freddo.

     

Note

Per la pastella, potete sostituire l’acqua frizzante con la birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.