Dolci lievitati

fiocco di neve o raggio di sole?

fiocco di neve o raggio di sole?

I fiocchi di neve sono fantastici capolavori di una nota ed antichissima pasticceria napoletana di nome “Poppella“. Trattasi di una  broscina dall’impasto leggerissimo, ripieni di  crema vellutata i cui ingredienti sono segretissimi. Tengo a questa ricetta in maniera particolare. perché è nata una bellissima amicizia tra me e Marianna autrice del blog ” Aria Fritta”, Io e Marianna abbiamo scelto il dolce che ha conquistato il popolo napoletano, I fiocchi di neve per l’appunto. Ci siamo conosciute, ci siamo recate nella pasticceria Poppella e abbiamo degustato sul posto queste prelibatezze. In base alla nostra esperienza all’assaggio abbiamo formulato quella che secondo noi è la ricetta che più si avvicina all’originale. Con molta umiltà li abbiamo riprodotti  e non solo, abbiamo deciso di farne anche una versione con crema al cacao, da qui il nome fiocco di neve o raggio di sole?  Provateli!!!! sono una vera delizia per il palato.

 

Fiocco di neve o raggio di sole?

 

INGREDIENTI PER 18 FIOCCHI

PER LA PASTA BRIOCHE:

250 gr di farina 00

30 gr di zucchero

30 gr di burro morbido

4 gr di lievito secco o 8 gr di lievito fresco

1 uovo (50 gr pesato senza guscio)

1 pizzico di sale

80 gr di latte

20 gr di acqua

 

RIPIENO:

250 gr di ricotta romana

125 gr di zucchero a velo

200 ml di panna fresca

due gocce di aroma vaniglia

 

Latte q.b per spennellare

zucchero a velo per guarnire

 

PROCEDIMENTO

Miscelare il lievito secco con la farina.

Mettere nella planetaria con gancio la farina con il lievito, lo zucchero, l’acqua ed il latte, iniziare ad impastare, aggiungere l’uovo, il pizzico di sale. Continuare ad impastare fino a far diventare l’impasto liscio ed elastico.

Aggiungere a questo punto il burro e lavorarlo per almeno 20 minuti fino a far incordare l’impasto.

Coprire con pellicola, far lievitare fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto lavoralo con le mani, sbatterlo con forza su un piano da lavoro.

Ricavare dall’impasto della palline del peso di 25 gr, metterle in pirottini di carta e far ricrescere in forno con luce accesa.

Riscaldare il forno a 180°. Infornare le brioche spennellate con il latte per circa 10 minuti. La cottura è veloce, le brioche non devono cuocere molto altrimenti l’impasto perde di sofficità.

Togliere dal forno e far raffreddare completamente.

Nel frattempo prepare la crema,  Setacciare la ricotta e mischiarla con lo zucchero a velo.

Montare la panna fresca fredda di frigo ben soda, (Per questa ricetta la panna fresca è indispensabile, da non sostituire con panna vegetale), a questo punto unire alla crema di ricotta e zucchero con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto, per non smontare il composto. Aromatizzare la crema con le gocce di vaniglia.

Praticare un foro sotto le brioche, scavarle un pochino e con l’aiuto di una sac a poche riempire per bene tutte le palline di crema.

Spolverizzarle di zucchero a velo e gustare.

Consumare in giornata. Qui sotto la versione al cacao Raggio di sole

Raggio di sole di Marianna

 

fiocchi di neve o raggi di sole?

 

3 thoughts on “fiocco di neve o raggio di sole?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.