Carciofi indorati e fritti alla napoletana

Carciofi indorati e fritti alla napoletana sono una variante ancora più semplice e veloce rispetto ai carciofi pastellati. Si tratta di spicchi di carciofi messi a bagno in acqua e limone, poi asciugati per bene, passati prima nella farina e poi nell’uovo sbattuto ed infine fritti. Una ricetta semplice, particolare e irresistibile. I carciofi indorati e fritti si prestano bene serviti sia come antipasto, ma anche come finger food sono perfetti e riscuotono sempre un successone. A voi la ricetta!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

6 carciofi
1 limone
50 g farina 00
3 uova
40 g parmigiano grattugiato
q.b. sale (pepe)
1/2 l olio di arachide (per la frittura)

Strumenti

Ciotola
Padella per friggere
Schiumarola

Passaggi

Per iniziare pulite i carciofi eliminando il gambo e le foglie esterne più dure, private le foglie rimanenti delle estremità, poi divideteli prima a metà e poi in quarti così da poterli privare del fieno presente all’interno.

Via via che pulite i carciofi, sistemateli in una ciotola colma di acqua fredda e succo di limone, per non farli annerire.

Terminati tutti i carciofi procedete a scolarli e tamponarli con della carta assorbente.

Nel frattempo mettete sul fuoco una padella per frittura dai bordi alti con dell’olio di arachidi a riscaldare.

All’interno di un piatto sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe ed il formaggio grattugiato. Su un altro piatto versate la farina.

I carciofi andranno passati dapprima nella farina avendo cura di scuoterli bene per togliere quella in eccesso, successivamente nelle uova sbattute, e poi fritti.

Per la frittura rigirate spesso i carciofi in modo da ottenere una doratura perfetta, in media vi occorrono circa 4/5 minuti per ogni padellata.

Una volta pronti scolateli, fateli asciugare sulla carta assorbente e serviteli quando sono ancora ben caldi.

Si consiglia di consumare i carciofi indorati e fritti ben caldi.

Seguimi anche su Facebook, Instagram, Pinterest e you Tube.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.