Bombe fritte alla nutella

Bombe fritte alla nutella

Bombe fritte alla nutella, si tratta di un soffice impasto lievitato, fritto, rotolato nello zucchero semolato e farcito. Una vera e propria goduria. Le bombe fritte sono dolci caratteristici del Carnevale, che però oggi possiamo trovare tutto l’anno nelle vetrine delle pasticcerie con varie farciture: morbida e vellutata crema pasticcera, confettura all’albicocca e per finire quelle al cioccolato. La versione fritta è senz’altro quella più amata ma anche la versione al forno è da provare. Concediamoci ogni tanto questo peccato di gola!

Soffici e profumate
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g farina 00
120 g farina Manitoba
70 g zucchero
1 uovo
1 pizzico sale
50 g burro
10 g lievito di birra fresco
130 g latte
1 arancia (buccia grattugiata)
1 limone (buccia grattugiata)
1 bustina vanillina

Per la finitura

80 g zucchero (semolato)

Per la frittura

500 ml olio di arachide

Per la farcitura

200 g Nutella®

Strumenti

Planetaria

Passaggi

Nel boccale della planetaria munita di gancio, mettete le due farine, il lievito di birra sciolto nel latte tiepido, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e dell’arancia, la vanillina e azionate la planetaria a velocità media.

Aggiungete l’uovo il sale ed impastate a velocità media fino a che il composto si incorderà, ovvero si attorciglierà al gancio.

A questo punto aggiungete un pezzetto alla volta il burro morbido, lasciviate lavorate la macchina per circa 20 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Coprite l’impasto con pellicola e fatelo lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di lievitazione, versate l’impasto su di una spianatoia, stendetelo con un matterello fino ad ottenere una sfoglia di 1 cm di spessore e con un coppa pasta tondo del diametro di 10 cm ritagliate la pasta. (Per evitare sprechi cercate di ritagliare i dischi uno vicino all’altro).

Sistemate le bombe ben distanti l’una dall’altra su di una teglia rivestita di carta forno e mettete in forno spento con luce accesa a lievitare nuovamente per circa un’ora.

Quando le bombe sono lievitate, ritagliate la carta forno attorno ad ogni bomba per favorire la frittura senza deformare l’impasto.

Versate l’olio in un tegame dai bordi alti e fatelo scaldare a fiamma moderata, le bombe devono dorarsi dolcemente  cuocendosi all’interno, quindi l’olio non deve essere troppo bollente, altrimenti si rischia di farle rimanere crude all’interno.

 Prendete delicatamente una bomba alla volta con la carta forno, e adagiatele nell’olio caldo, friggete delicatamente prima da un lato e poi dall’altro fino a doratura.

Scolate con una schiumarola le bombe e poggiatele su della carta assorbente da cucina.

Man mano che si asciugano procedete a rotolarle nello zucchero semolato.

Infine con l’aiuto di una tasca da pasticcere con beccuccio riempite le bombe con la nutella leggermente ammorbidita.

Le bombe fritte alla nutella vanno consumate preferibilmente lo stesso giorno della preparazione.

Potete scegliere la farcitura a seconda dei vostri gusti.

Per la versione al forno cuocete a 180° per circa 15 minuti e spolverate con zucchero a velo.

Seguimi anche su Facebook, Instagram, Pinterst e You tube.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.