La zuppa di ribollita l’ho “conosciuta” da poco e devo dire che ogni occasione è buona per prepararla, specialmente quando fa freddo e all’improvviso mi assale il desiderio di scaldare non solo il corpo ma anche il palato.

Proprio per questo motivo la zuppa di ribollita a volte la preparo veloce (non posso aspettare 12 ore per l’ammollo dei fagioli e la cottura lenta nella pentola tradizionale) e, con l’aiuto della pentola a pressione e i fagioli già cotti, in poco tempo porto a tavola una buonissima zuppa di ribollita a modo mio.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

  • 1 mazzettoCavolo nero (abbondante)
  • Metà cespocavolo verza (medio)
  • Fagioli cannellini (freschi, secchi o in barattolo)
  • 2Patate (medie)
  • 2 costeSedano (più foglie verdi)
  • 2Carote
  • 1/2cipolla (media)
  • 2 spicchiAglio
  • 1porro
  • q.b.pomodoro (salsa, pelato, concentrato, pomodoro fresco)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1dado classico (facoltativo)
  • Peperoncino (facoltativo)
  • ciuffiPrezzemolo
  • q.b.Sale grosso
  • qualcheCrostini di pane (pane toscano raffermo, pasta)

Preparazione della zuppa di ribollita veloce a modo mio

  1. Pulire e tagliare più o meno grandi tutte le verdure.

    In pentola a pressione fare il soffritto con l’olio, mezza cipolla, una costa di sedano, una carota e uno spicchio d’aglio.

    Allontanare per qualche secondo la p.a p. dal fuoco e inserire le foglie del sedano e prezzemolo senza far soffriggere.

    A questo punto aggiungere il peperoncino o pepe (facoltativo) un po’ di concentrato di pomodoro (salsa o pelato) sciogliere nel soffritto anche il dado o sale con pochissima acqua e far insaporire.

    Versare nella pentola il cavolo nero, la verza, la costa del sedano e le foglie, il porro a fettine, la carota, la cipolla l’aglio a pezzi e cuocere per qualche minuto.

    Mettere le patate e i fagioli e stufare per una decina di minuti controllando il sale.

    Allungare con acqua a piacere e chiudere la pentola a pressione per circa 30 minuti.

    Nei piatti disporre il pane, io ho preferito i crostini già dorati e croccanti, versare la zuppa di ribollita e servire bollente.

Note

Si lo so, (sono consapevole di quello che faccio) ho un po’ stravolto la classica zuppa toscana cucinandola con pentola a pressione, mettendo (quando ho fretta) i fagioli già cotti e i crostini invece del  buonissimo pane sciapo toscano, ma quando le voglie improvvise arrivano…bisogna accontentarle no?

Varianti sul tema: ho messo la pasta secca al posto del pane casareccio e, adesso che ci penso (quando la fame si fa sentire e la mente galoppa) la prossima volta sarà un fondo di fette di pane fritto nell’olio.

Però l’importante che nella la zuppa di ribollita non devono mancare mai i tre ingredienti principali che sono il cavolo nero, verza, e i fagioli cannellini, poi ognuno toglie o aggiunge a proprio gusto altre verdure come la bieta e le zucchine o seguendo le stagioni.

Altre minestre del mio blog:

Minestra di piselli e patate

Minestra di lenticchie

Minestra di fagioli patate e cavolfiore

Minestra di cavolfiore

Minestra di Primavera con carciofi piselli e fave.

Grazie per essere passati a trovarmi, se vi e piaciuta la ricetta cliccate mi piace o lasciate un messaggio mi farà molto piacere. Vi aspetto anche nella mia pagina Facebook dove troverete altre ricette e non solo…

4,5 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 21.318 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.