Il ragù veloce lo chiamo così perché ormai lo preparo sempre con la mia amata pentola a pressione, in poco tempo ne esce un buon sugo bello denso e corposo e quindi più salutare.

Della p. a p. ormai non ne posso  più fare a meno, ci cucino di tutto: spezzatino, polpette al sugo, polpettone, brodo, minestre, minestroni, patate o carciofi al vapore, seppie con piselli, polpo alla luciana e tante altre buonissime cose che spero di condividere molto presto con voi qui nel mio blog.

La mia prima pentola  me la regalarono per le nozze, una Lagostina di ben sette litri, è rimasta intatta nella sua scatola per anni,  solo a guardarla mi faceva paura poi, insieme ad una amica, ho preso coraggio e, oggi una cosa domani un’altra…adesso ne ho addirittura tre e a volte mi trovo che le faccio trotterellare tutte e tre.

Personalmente sono dell’idea che se abbiamo dei validi aiutanti in cucina come appunto la pentola a pressione, il robot, il microonde, l’impastatrice…ben vengano, ci fanno risparmiare tempo ed energie. Al periodo delle nostre nonne e mamme non c’erano, povere loro che dovevano fare tutto a mano a impastare o dovevano stare ore e ore per cuocere il sugo sul fuoco girando in continuo con il rischio che si attaccava tutto.

Dopo questa lunga divagazione, arriviamo alla ricetta.

ragù veloce

Ragù veloce

Ingredienti:

  • 400 g. di carne macinata
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • mezza cipolla
  • vino bianco secco
  • 800 g. pomodori pelati
  • sale pepe q. b.
  • noce moscata (facoltativo)

Come prima cosa tritare nel robot la carota cipolla e sedano, versare l’olio nella pentola a pressione e aggiungere le verdure, dorare leggermente mescolando

ragù veloce

mettere il macinato e continuare la cottura rosolando la carne, salare e pepare, un attimo prima di versare il vino metto qualche foglia di sedano tritato fine (a me piace tanto) Per rendere il ragù veloce più buono, io uso aggiungere una spolverata di noce moscata.

ragù veloce

 

Versare il vino e sfumare, a questo punto aggiungere il pomodoro allungandolo con un po’ di acqua perché  con la pressione tende a cuocere troppo e quindi ad attaccare il sugo. Aggiustare di sale e chiudere la pentola, dal fischio contare 30 minuti circa.

Con il sugo ragù veloce ho condito le fettuccine fatte da me con 4 uova, 2 etti di farina 00 e 2 etti di semola rimacinata di grano duro. Ho messo le uova e le farine nell’impastatrice e ho impastato bene, ho avvolto la pasta ottenuta in pellicola e messo a riposare per un ora in frigo. Dopo la pausa ho passato più volte nelle varie misure i pezzi di pasta nella sfogliatrice che poi ho tagliato con la macchinetta nonna papera,. In poco tempo ho ottenuto un ottimo primo di fettuccine al ragù.

Grazie di essere passati a trovarmi, vi aspetto anche nella mia pagina Facebook

 

 

 

 

(Visited 2.706 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.