La bieta stufata in sugo di pomodorini è una ricetta molto semplice da preparare, la verdura viene cotta in padella a crudo su una base di pomodorini senza bollirla prima.

La cottura lenta senza aggiunta di acqua renderà il contorno più salutare conserverando tutte le proprietà nutritive della  bieta come vitamine sali minerali e, nello stesso tempo, sarà una pietanza gustosa e leggera priva di calorie.

Per preparare questo piatto è indicata la bietina più piccola e tenera ma nulla vieta di cuocere anche la bieta a foglie più grandi separando però le coste bianche.

Sfilare le coste dalla velatura trasparente e tagliarle a strisce piccole e cuocendole nel sugo qualche minuto prima di aggiungere il resto della verdura.

Bieta stufata al sugo di pomodorini

 

 

 

Bieta stufata al sugo di pomodorini

Ingredienti:

  • Bieta
  • pomodorini (o salsa o pelati)
  • aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e peperoncino quanto basta
  1. Pulire e lavare molto bene la bieta e lasciarla a bagno nell’acqua.
  2. Pulire i pomodorini e tagliarli a dadini.
  3. In una padella abbastanza grande da contenere il sugo e la verdura preparare il soffritto con olio aglio tagliato a pezzettini e peperoncino (facoltativo)
  4. Appena l’aglio è dorato aggiungere i pomodorini e farli insaporire qualche minuto, salare.
  5. A questo punto unire a crudo la bieta non del tutto sgrondata dal’acqua (deve cuocere con il vapore e il poco liquido che c’è in padella)
  6. Nei primi minuti rigirare spesso la verdura per amalgamarla bene al sugo
  7. Mettere il coperchio e continuare la cottura molto lentamente per una ventina di minuti.

Portare a tavola la bieta stufata in sugo di pomodorini calda o fredda, ottimo contorno a carne bianca di vitella, maiale e asciutta come petto di pollo, ottimo anche per formaggi.

Grazie per essere passati a trovarmi, se vi piace la ricetta cliccate mi piace. Vi aspetto anche nella mia pagina Facebook dove troverete altre ricette e non solo…

(Visited 2.503 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.