Le nuove misure di sicurezza contro il coronavirus

Tutta l’Italia in quarantena fino al 3 aprile. Riassunto Testo Dpcm 9 marzo 2020 in Gazzetta ufficiale.
Ecco I divieti, le misure di sicurezza e le abitudini da cambiare:

Spostamenti: sì, solo se necessari per lavoro, spesa o salute.
Solo quelli estremamente necessari, dovranno avvenire
con un modulo di autocertificazione  scaricabile qui
Divieto assoluto di assembramento: vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
Bar e ristoranti sono aperti ma solo fino alle 18: obbligo da parte del gestore di garantire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
Centri commerciali e negozi in generale: eccetto farmacie e alimentari che restano aperti regolarmente.
Sport, palestre, piscine, spa e centri ricreativi: tutto chiuso, con inclusione di cinema, teatro, musei e luoghi per eventi-meeting.
Sospesi i campionati sportivi: gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni) e dalle rispettive federazioni.

Qui il testo integrale del Decreto coronavirus siglato il 9 marzo 2020

Leggi anche:

 309 total views,  1 views today

Precedente La leggenda della Mimosa Successivo Un incubo ad occhi aperti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.